ALLINmobile Colosseo

Recensione ALLINmobile Colosseo

Per diversi mesi ho avuto il piacere di provare questo buon smartphone di fascia media prodotto dall’azienda italiana ALLINmobile, si, sto parlando proprio della loro punta di diamante lanciata nel giugno scorso che è ALLINmobile Colosseo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Confezione di vendita e design

La confezione di vendita pensando alle precedenti confezioni di ALLINmobile è tutto un altro mondo, bianca, ergonomica e con un render di Colosseo con tanto di scheda tecnica completo sul retro!                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         All’interno della confezione ho trovato Colosseo, una cover in silicone di ottima fattura, l’alimentatore da 2A con un cavo USB di tipo C, degli auricolari in ear e infine un manuale d’istruzioni.

Il design del nostro Colosseo non è niente male, troviamo una back cover idrorepellente e oleofobica e anche un buon alluminio per la cornice ben lavorato.

Lo smartphone ha delle dimensioni di 148×75.5×8.9 mm per un peso di circa 170 g.

Hardware

L’hardware di ALLINmobile Colosseo è caratterizzato da un socket MediaTek formato da un Helio P10 @ 2.0 GHz accompagnato da una  ARM Mali-T860 MP2 (700 MHz), ovviamente fa abbastanza la differenza la presenza di ben 4 GB di memoria RAM.

Display LCD IPS Gorilla Glass 3  5.5 pollici Full HD 1920×1080

CPU MediaTek Helio P10 MT6755 2000 MHz  GPU ARM Mali-T860 MP2 (700 MHz)

4 GB RAM  32 GB Storage interno  128 GB Micro SD

WiFi AC Dual Band   Bluetooth 4.0  GPS GLONASS

Fotocamera Posteriore 13 MPX Apertura diaframma f 1.8  Fotocamera Anteriore 5 MPX

Batteria non removibile da 3000  mAh

Fotocamera

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La fotocamera posteriore è una Sony Exmor IMX 328 con Dual Flash LED, ho notato che con le applicazione per usufruire del sensore già preinstallate non si ottengono delle buone foto in situazioni con troppa luminosità o in assenza di essa, mentre con Camera FV-5 la situazione cambia molto (Foto Adidas Kaiser 5).

Per il resto la fotocamera frontale è molto buona e i video dalla posteriore sono in Full HD 1920×1080 @ 30 fps.

Software e autonomia

Il dispositivo dispone di Android Marshmallow 6.0 con le patch di sicurezza di Agosto 2016, ovviamente la ROM è stata ultra modificata da ALLINmobile con tanto di ALLINlauncher e non solo.
Anche grazie ai 4 GB di RAM e al processore abbastanza potente lo smartphone va molto bene mentre in risparmio energetico ho notato molti bug e lag durante l’apertura di applicazioni.

Sicuramente Colosseo sarà periodicamente aggiornato, non è nella filosofia di ALLINmobile abbandonare i propri clienti e smartphone, in quanto ad autonomia Colosseo con una sola SIM è un mostro sacro con 5 ore e più di schermo con circa 16 ore di autonomia (Screen mostrati nella video recensione), mentre in Dual Sim si arriva alle 20/21:00 senza grossi problemi e temperature medie.

Commento finale

Come ho anche già detto nella recensione video, questo ALLINmobile Colosseo non ha proprio dei grandi punti di forza, dato che tutte le sue componenti sono sulla media o di poco sopra la media rispetto a smartphone della stessa fascia, ma un punto di forza può essere l’italianità dello smartphone, l’assistenza completa di ALLINmobile e l’attesa di sicuri nuovi aggiornamenti dell’OS.

Tra l’altro concludo dicendo che rispetto agli altri device passati di ALLINmobile, Colosseo si presenta discretamente bene, non ha difetti e nemmeno grossi problemi e se la gioca benissimo con tutti gli altri smartphone della stessa fascia di prezzo.

Per acquistarlo o per avere maggiori informazioni:

http://allinmobile.eu/smartphone/colosseo-v1

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: