Comportamento Scorretto Rainbow Six Siege

Rainbow Six Siege: BAN permanenti ai giocatori SCORRETTI

La gestione dei comportamenti scorretti rappresenta una priorità sulla quale Ubisoft si concentrerà nei prossimi anni, adottando una serie di misure diverse. L’obiettivo è quello di individuare i comportamenti scorretti dei giocatori, prendere le misure appropriate nei confronti dei responsabili e infine implementare funzionalità che incoraggino i giocatori ad adottare comportamenti corretti.

BAN permanenti nei confronti dei giocatori che si atteggiano ad un comportamento scorretto

Da tempo stiamo lavorando ad alcune modifiche in grado di produrre effetti già nel breve periodo, come quelle relative alla chat e il rilevamento delle uccisioni dei compagni.

Monitoraggio della chat

È in corso una monitorazione della frequenza con cui ciascun giocatore si esprime utilizzando espressioni razziste od omofobiche e presto verrà introdotta la sanzione del ban, che verrà applicata con durate differenti a seconda del caso specifico.

“Qualsiasi frase, contenuto o immagine ritenuto illegale, pericoloso, minaccioso, offensivo, osceno, volgare, diffamatorio, odioso, razzista, sessista, etnicamente offensivo o molesto sono da considerarsi vietati.”

Il ban potrà avere una delle seguenti durate, a seconda della gravità dell’infrazione:

    • 2 giorni
    • 7 giorni
    • 15 giorni
    • Permanente

BLOCCO DEL TESTO DI CHAT

Disponibilità prevista per: Stagione 3

Desiderano fornire ai giocatori maggiori strumenti per modellare la propria esperienza online. In questo senso, la possibilità di controllare direttamente i canali di comunicazione rappresenta un passo fondamentale. Stanno lavorando affinché i giocatori abbiano la possibilità di non ricevere comunicazioni di chat da specifici utenti. Per esempio, si potrà scegliere di non ricevere le comunicazioni di chat testuale dal giocatore A, quelle di chat vocale dal giocatore B, quelle di chat testuale e vocale dal giocatore C e di ricevere quelle del giocatore D.

Filtri chat

Disponibilità prevista per: Stagione 3

Si sta cercando di creare un sistema automatizzato di censura della chat testuale basato su una lista nera di vocaboli ed espressioni. Le parole identificate come offensive verranno sostituite da altre e i trasgressori saranno informati della violazione appena commessa. Verrà inoltre tenuto il conto del numero delle volte in cui ciascun giocatore attiverà il sistema di censura al fine di prendere le misure appropriate nei confronti di coloro che intenzionalmente cercano di rovinare l’esperienza di gioco online altrui.

Uccisione di compagni

Disponibilità prevista per: Stagione 2

In Rainbow Six l’uccisione intenzionale dei compagni di squadra rappresenta sicuramente un problema. Per questo motivo vogliono apportare modifiche al fine di migliorare il sistema attualmente adottato per contrastarlo. L’obiettivo è individuare quei giocatori che attuano ripetutamente questo comportamento in più partite e in più sessioni e che finora sono sfuggiti al nostro sistema di rilevamento. Non possiamo fornire altri dettagli, o rischieremmo di vanificare l’intera operazione.

Comportamento Scorretto: Teamkilling

“Queste sono le misure contro i comportamenti scorretti che adotteremo nel breve periodo”, scrive Ubisoft. “Ma non ci fermeremo qui. Abbiamo molto a cuore il pieno godimento dell’esperienza online da parte del giocatore e abbiamo in serbo altre misure volte a garantirlo, che annunceremo a tempo debito, prima della loro implementazione. Attendiamo i vostri commenti e le vostre riflessioni al riguardo! Partecipate alla discussione e fateci sapere quali sono le vostre impressioni sul Subreddit.”

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: