Rainbow Six Siege anno 3: OPERATORI ITALIANI!

Poche decine di minuti fa Ubisoft ha rivelato il programma che seguirà l’anno 3 di Rainbow Six Siege. Ovviamente l’anno 3 si suddividerà in 4 stagioni dalla durata corrispettiva di circa 3 mesi ognuna. Durante queste 4 stagione approderanno sul gioco 8 nuovi operatori(2 per stagione), 2 nuove mappe, una revisione delle mappe, un nuovo evento e molto altro.

Rainbow Six Siege: svelato l’anno 3, arriveranno gli operatori italiani!

Anno3

 

Quest’immagine ci illustra il programma dell’anno 3.

Prima stagione

La prima stagione, che arriverà a gennaio o febbraio 2018, si chiamerà Chimera e, come già ribadito, vedrà arrivare due nuovi operatori: a quanto pare 1 francese e 1 russo. Questa operazione sarà incentrata nel tema minacce biologiche. Con tutta probabilità, il nuovo evento co-op per quattro giocatori “Outbreak” avrà proprio a che fare con qualche rischio biologico da disinnescare. Il nuovo Anno porterà anche nuovi oggetti cosmetici con cui personalizzare i combattenti e migliorie al sistema di gioco.

Seconda stagione

La seconda stagione vedrà entrare in scena 2 nuovi operatori italiani: dopo 2 anni di richieste e lamentele da parte da parte della community italiana di Rainbow Six Siege finalmente verranno implementati questi 2 operatori di nazionalità italiana. Ovviamente la mappa sarà ambientata in Italia: lascio spazio alla vostra immaginazione…di cosa si tratterà? Una ricostruzione del Colosseo? Un enorme ristorante a stile italiano? Uno stadio da calcio? Non ne ho la minima idea, ma speriamo che si tratti di qualcosa che rappresenti la nostra nazione, d’altronde abbiamo oltre 6 mesi per pensarci, quest’operazione verrà rilasciata a maggio 2018!

Terza stagione

Con la terza stagione il team, introdurrà due operatori di differenti nazionalità: statunitense e britannico; inoltre, gli sviluppatori opereranno anche il rework di alcune mappe, introducendo nuovi design e migliorie tecniche, partendo dalla riprogettazione di Kafe Dostoyevsky, la mappa ambientata in russia.

Quarta stagione

La stagione finale, invece, ci porterà nel continente africano e, più precisamente, in Marocco con una nuova mappa e due operatori dedicati.

 

Staremo a vedere cosa ha in mente Ubisoft, non vedo l’ora di scoprirlo perché sembra un anno davvero ricco di novità e molto interessante sotto il profilo dei contenuti. Non ci resta che attendere il Season Pass che, come di consueto, sarà disponibile a partire da dicembre.

Intanto accontentiamoci dell’operazione White Noise, che verrà rilasciata tra pochi giorni. Vedrà approdare 3 nuovi operatori e una nuova mappa ambientata in Corea Del Sud.

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: