R6S-Stagione 3 posticipata e nuove informazioni sugli operatori

R6S-Stagione 3 posticipata e nuove informazioni sugli operatori

Ubisoft ha posticipato la data dell’uscita di Operation Blood Orchid e rilasciato novità sui nuovi operatori

R6S-Stagione 3 posticipata e nuove informazioni sugli operatori

Oggi è uscito un comunicato di Ubisoft, il quale afferma che l‘operazione Blood Orchid sarà posticipata. Verrà rilasciata sui server del test tecnico su PC il 29 agosto, mentre il 5 settembre ci sarà il rilascio ufficiale su tutte le piattaforme per i possessori del season pass anno 2, mentre il 12 settembre chi non lo ha acquistato potrà comprare i 3 nuovi operatori al prezzo di 25.000 di fama o 540 crediti r6 ognuno.

L’aggiornamento verrà quindi prima rilasciato sui server del test tecnico per testarne il funzionamento e permettere un lancio stabile su tutte le piattaforme senza particolari problemi.

L’operazione Blood Orchid è uno dei più grandi aggiornamenti di Rainbow Six Siege, ci sono oltre 1000 fix che includono correzioni alle mappe, operatori e texture del gioco.

Passiamo ora alle novità sugli operatori:

Ying:

Essa porta con sé 3 nuovi dispositivi chiamati Candela, le quali sono piccole sfere che sparano flash e accecano i nemici vicini al dispositivo.
R6S-Stagione 3 posticipata e nuove informazioni sugli operatori

Mentre questi sono accecati con Ying potete entrare dentro la stanza e uccidere tranquillamente i difensori.

Questo dispositivo può essere tirato come una normale granata oppure essere appeso ad un muro come la carica a grappolo di Fuze.

Tenendo premuto il tasto dell’abilità si attiveranno progressivamente più luci sulla sfera, per ogni luce attivata questa rotolerà più a lungo prima che esploda.

Il dispositivo Candela è vulnerabile alla distruzione, quindi può essere distrutto da qualsiasi tipo di esplosione.

Se fate le cose nel modo giusto però avrete una stanza piena di persone stordite e voi dovere essere pronti a fare breccia eliminando gli avversari con il mitra o il fucile a pompa che Ying ha in dotazione.

Lesion:

Lesion porta con sè 7 mine Gu(un veleno creato nell’antichità dagli stregoni cinesi) che può disporre sul pavimento. Queste avvelenano gli attaccanti che ci passano sopra.
R6S-Stagione 3 posticipata e nuove informazioni sugli operatori

Il veleno causerà un problema alla visione del giocatore e recherà danno nel tempo finché gli spini resteranno incastrati nelle gambe. L’attaccante avvelenato potrà continuare comunque a combattere, anche se sarà disorientato e la sua vita continuerà a calare. L’alternativa è seguire i comandi indicati sullo schermo per rimuovere gli spini, ma per farlo dovrà poggiare a terra la sua arma, diventando estremamente vulnerabile al fuoco nemico.

Almeno che gli attaccanti non disporranno di IQ in squadra le trappole saranno invisibili ai loro occhi, rendendo questa operatrice sempre più indispensabile.

Lesion può vedere un’icona sopra ogni trappola che ha installato e tenerle d’occhio ti farà capire quali trappole sono state attivate.

 

Ela:

Ela fa parte delle forze speciali polacche, i G.R.O.M.(Grupa Reagowania Operacyjno Mobilnego).
R6S-Stagione 3 posticipata e nuove informazioni sugli operatori

Ela è un’operatrice difensiva che ha a disposizione delle mine chiamate Grzmot, che in polacco significa tuono.

Queste mine possono essere tirate o piazzate sulle superfici, si attiveranno quando il nemico si avvicina troppo stordendolo. E’ un’operatrice molto veloce, con un’armatura leggera. Questa velocità le sara d’enorme aiuto quando le mine detoneranno per raggiungere velocemente l’attaccante stordito e ucciderlo.

Ela disporrà di una mitraglietta ed un fucile a pompa, e per la prima volta una pistola con mirino red hot come secondaria.

Se verrà ferita a terra potrà manualmente detonare una mina piazzata sul suo corpo, infatti ne ha una extra progettata per queste evenienze, per dare agli alleati un vantaggio tattico ripulendo la stanza dai nemici che sono storditi e rianimare l’operatrice.

 

Dal blog ufficiale di Play Station sono invece arrivati dei leak: gli attaccanti ora potranno utilizzare i 2 droni senza per forza dover distruggere il primo una volta lanciato il secondo.

Ricordo a tutti che il 26 agosto dalle ore 15:45 ci sarà la live probabilmente sul canale  twitch di Ubisoft per vedere la finale Pro League e subito dopo un gameplay con i nuovi operatori.

 

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: