Lumix LX100

Panasonic Lumix DMC-LX100, la recensione completa di TechnoBlitz.it

Guai a chiamarla compatta. Potrei riassumere così questa Lumix LX100, una compatta che si contraddistingue per l’elevata qualità di foto e video. Grazie alla collaborazione con Panasonic ho avuto a disposizione diversi giorni per poterla testare sotto stress, come mio corpo macchina principale. E devo dire che mi ha veramente sorpreso! Ecco a voi la nostra recensione completa.

 

CONFEZIONE ed ACCESSORI

Troviamo alcune piacevoli sorprese all’interno della confezione di questa Lumix LX100. Su tutte, il piccolo ma potente flash esterno, facilmente agganciabile tramite la slitta off-shore. Presenti anche il classico manuale d’istruzioni, un CD per l’installazione di driver e software proprietari, cavo dati mini USB, batteria e caricabatteria. Nonostante il prodotto che abbia ricevuto sia destinato esclusivamente alla stampa (di conseguenza anche la confezione di vendita), non ci dovrebbero essere molte differenze con l’utenza consumer. 

[wp_bannerize group=”banner enrico 1″]

 MATERIALI ed ERGONOMIA

Le dimensioni (115 x 66 x 85 mm) di questa Lumix colpiscono immediatamente. Stiamo parlando di una vera compatta, facile e comoda da impugnare; ciò va ad impattare sull’ergonomia e sull’impugnatura, ovviamente non in maniera critica, ma comunque significativa. Al contrario di altre sue cugine mirrorless come Canon EOS M3, qui ho notato una maggiore difficoltà nel trovare un impugnatura salda ed efficace. In suo sostegno, ho apprezzato molto di più la disposizione delle griglie e dei tasti funzione rispetto alle concorrenti Canon. La possibilità di selezionare direttamente esposizione e velocità di scatto è ottima e ben implementata. Una vera manna per molti fotografi.

Il peso piuma di soli 393 grammi (con lente inclusa ovviamente!) la rende estremamente semplice e comoda da trasportare. I compromessi con l’impugnatura non molto salda sono stati necessari, e viste le dimensioni minime (unite al peso), anche difficili da eliminare. È completamente in metallo, un ottima scelta di Panasonic. Tutto sommatto, promossa sotto questo aspetto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

INTERFACCIA UTENTE, DISPLAY e MIRINO

L’interfaccia utente di questa Lumix LX100 è altamente personalizzabile e facile da comprendere. Per chi è abituato a Canon e/o Nikon ci vorrà del tempo per comprendere a pieno ogni funzionalità, ma in pochi giorni la maggio parte dei suoi segreti vi sarà svelata. Nessuna sorpresa particolare rispetto al resto della gamma Lumix di Panasonic, sempre chiara ed efficace. Vi rimando al video per una descrizione più dettagliata.

Schermo posteriore da 3″ e 920 mila punti, “delude” sotto alcuni aspetti e sorprende su altri ancora. Partiamo con le mancanze: non è inclinabile e nemmeno touchscreen, un vero peccato sotto questo punto di vista. Vista la tendenza sulle ultime compatte Lumix, ci saremmo aspettato qualcosa di molto diverso. In compenso, la luminosità è veramente ottima, mentre i riflessi sono contenuti assai efficaciemente. La risoluzione di 640×480 è più che sufficiente per la dimensioni del display stesso.

Mirino collocato in alto sinista, e sporgente di 11 mm rispetto al resto del corpo macchina. Di fatto è un secondo display, con copertura al 100% e la visualizzazione di tutte le informazioni di scatto nella nostra visuale. La frequenza di refresh è sufficientemente elevata e restituisce immagini nitide anche con soggetti in movimento.

BATTERIA e CONNESSIONI

Troviamo una porta mini HDMI, insieme all’uscita USB in un piccolo sportello sulla destra. Memoria e batteria sono invece posizionate in basso, con supporto alle memorie SD/SDHC/SDXC fino all’UHS-1 ed un unità di batteria da 1025mAh e 7,4Wh. Lumix dichiara circa 300/350 scatti con una batteria pienamente carica, e l’abbiamo confermato anche nella nostra recensione. L’utilizzo del Wi-Fi aumenta ovviamente il consumo energetico e quindi la durata della nostra batteria.

Troviamo un modulo Wi-Fi a/b/g/n attivabile dal menu oppure dal tasto Fn2 posto sul retro (di default). Il chip NFC è posto a sinistra; avvicinando uno smartphone Android dotato di questa caratteristica verremo reindirizzati all’app presente sul Play Store. Ben fatta, permette di controllare molti parametri (anche se non tutti).

VIDEO

Questa Lumix LX100 si contraddistingue per la possibilità di registrare video in 4K. Feature interessante per molti e che ci ha convinto. Dobbiamo scegliere di registrare in in MP4 e non in AVCHD (mi raccomando!). Possiamo scegliere fra diverse risoluzioni / bitrate ed fps; 4K a 100Mbps con 25/24fps, FullHD a 28Mbps e 50fps oppure a 20Mbps e 25fps.

I controlli video sono evoluti e ben implementati. Per esempio, possiamo modificare tutti i parametri di scatto anche durante la registrazione, oltre a zoommare ed utilizzare la ghiera per il manual focus. Dei plus non da poco in una compatta di questa fascia di prezzo. Peccato per la mancanza di un uscita per un microfono esterno; se lo sarebbe meritato. Anche la messa a fuoco automatica non si comporta benissimo; è in continua ricerca di fuoco in ogni situazione. Da evitare.

[wp_bannerize group=”banner enrico 2″]

QUALITÀ FOTO e CONCLUSIONI

Eccoci giunti alla parte fondamentale di ogni recensione fotografica. Come si comporta questa Lumix LX100 sul campo? Vale ancora la pena metter mano al portafoglio per portarsela a casa? Parliamo pur sempre di un modello commercializzato nel 2014, insomma, non una delle cosidette ultime uscite. Penso che la galleria posta qui sotto ci dica molto più delle mie parole, ma aggiungerò qualche piccolo commento personale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non stiamo parlando di una compatta qualsiasi. Guai a chiamarla compattarecita la mia videorecensione e l’incipit di questa scritta. Ed un motivo c’è, e sta proprio negli scatti (e nei video) realizzati con questa fotocamera. Certo, non stiamo parlando di una reflex professionale, ma nel suo segmento di mercato è veramente difficile da battere. I file RAW sono un piacere da editare, ed ho veramente apprezzato le lente, un 24-75 f/1.7-2.8 di altissima qualità. Il grande sensore (in termini di dimensioni) è una vera manna per noi fotografi.

Certo, i contro non mancano. Un uscita audio sarebbe stata perfetta, come pure il filtro ND integrato mancante. Il display non fa gridare al miracolo, ma poteva andare molto peggio. Ed invece no, questa Lumix LX100 ci ha sorpreso.

Se cercate una compatta che possa effettivamente sostituire una reflex per qualità foto/video, allora lei potrebbe essere la vostra scelta. Di certo la grinta non le manca, e nemmeno il talento. Consideratela, anche la scelta offerta dalla concorrenza è veramente ampia. Attualmente, è disponibile su Amazon a circa 620€; non proprio una compatta economica, ma nemmeno proibitiva. Valutate le vostre necessità e fateci sapere nei commenti qualsiasi domanda! Noi provvederemo a rispondervi 🙂

Ecco la video-recensione:

 

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: