OxygenOS Open Beta 5 per OnePlus 3/3T porta numerose novità

OxygenOS Open Beta 5 per OnePlus 3/3T porta numerose novità

La compagnia cinese OnePlus sta concentrando tutte le sue attenzioni su due soli dispositivi, OnePlus 3 e OnePlus 3T, i top di gamma del 2016. Gli aggiornamenti per questi terminali arrivano su base settimanale. Essi hanno appena ricevuto una nuova build beta, la OxygenOS Open Beta 5, che ottimizza molte features e sistema alcuni problemi riportati dagli utenti.




L’ultima versione della OxygenOS, la ROM montata da OnePlus sui suoi dispositivi, è arrivata alla versione Open Beta 5 per OnePlus 3T, mentre diventa la Open Beta 14 per OnePlus 3. Questa versione punta a risolvere ogni tipo di problema che era stato introdotto dalla versione precedente, la quale aveva aggiunto un launcher tutto nuovo e il supporto per gli shortcuts di Android 7.1.1.

Uno dei problemi risolti è il riavvio del dispositivo quando si impostava un nuovo wallpaper, oltre ad un problema dove le impostazioni degli sfondi non funzionavano. Inoltre, è stato ottimizzato ulteriormente il launcher per evitare crash.

OnePlus rilascia la OxygenOS Open Beta 5 per OnePlus 3/3T, con diverse migliorie e bug fix

Anche la Night Mode ha subito dei miglioramenti. OnePlus ha infatti aggiunto un fix per un bug che non faceva disattivare la Night Mode automaticamente. Inoltre, l’ora di default per l’alba è stata anticipata alle 6AM, dalle 8AM precedenti.

Inoltre l’aggiornamento dovrebbe portare migliorie anche per la connettività Bluetooth. Sembra ragionevole aspettarsi un maggior supporto per il Bluetooth delle auto, oltre ad ottimizzazioni della batteria mentre si usa questa feature. Un paio di problemi di connessioni automatiche sono stati risolti, sempre secondo il changelog.

La OxygenOS Open Beta 5 migliora l’accuratezza del GPS. Ora dunque sarà più difficile che cada la connessione mentre si naviga. Inoltre, la compagnia ha aggiunto qualche tema scuro, oltre a miglioramenti delle traduzioni, insieme al classico bug fixing.

L’aggiornamento arriverà sui OnePlus 3 e 3T via OTA se è stata precedentemente flashata una Open Beta sul telefono. Non bisogna scordare che una volta che ci si iscrive al programma Beta, non sarà più possibile ricevere aggiornamenti OTA della stabile, fino a quando non si ritorna manualmente alla versione stabile.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: