Tecnologia per zoom ottico 10x di Oppo in arrivo su smartphone

Tecnologia per zoom ottico 10x di Oppo in arrivo su smartphone

Proprio qualche giorno prima di MWC 2019, la più importante fiera sulla telefonia che si terrà a Barcellona, Oppo ha deciso di offrire al pubblico qualcosa di particolarmente innovativo. In un evento proprietario chiamato Oppo Innovation Event 2019 la compagnia cinese ha mostrato in anteprima l’ultimo progresso in campo fotografico. Stando a quanto dichiarato, l’azienda avrebbe sviluppato un nuovo modulo fotografico che garantirebbe uno zoom ottico fino a 10x.

[adrotate banner=”8″]

Il principale problema delle fotocamere per smartphone è appunto l’impossibilità di offrire uno zoom che mantiene la qualità dell’immagine. Lo zoom digitale funziona ma rovina inevitabilmente lo scatto. Oppo ha dichiarato di aver sviluppato questo modulo che consente di avere uno zoom ottico fino a 10x su smartphone senza avere la sporgenza fisica che hanno gli obiettivi tradizionali dotati di zoom ottico.

La nuova tecnologia di Oppo comprende tre camere e un obiettivo telescopico. Il sensore principale è un Sony IMX586 da 48MP. È poi presente una lente grandangolare a 120° che costituisce lo zoom “1x”. Sul fondo è presente la lente telescopica con il sensore “periscopico” che, combinati, consentono di avere zoom ottico elevato.

Oppo ha annunciato un nuovo modulo fotografico che consente di avere uno zoom ottico fino a 10x senza perdita di qualità

Oppo ha essenzialmente piazzato il sensore ottico con diverse lenti poste perpendicolarmente al corpo del telefono (invece di posizionarle parallele e piane), sfruttando un setup di specchi che reindirizza la luce dal foro della fotocamera fino al sensore ottico. Questa particolare sistemazione consente di avere una dimensione dell’obiettivo di 35mm, equivalente però ad un 160mm, garantendo lo zoom ottico 10x. Continuando a switchare tra le diverse fotocamere, lo smartphone riesce a garantire un range 10x di zoom ottico semplicemente modificando la lunghezza focale da 16 a 160mm.

Effettuando uno zoom così elevato però, anche se ottico, riduce la qualità dell’immagine. Per risolvere questo problema Oppo equipaggia tutte e tre le camere con OIS. Per OIS si intende Optical Image Stabilizer, e consente appunto di stabilizzare l’immagine e contrastare i minimi movimenti. La lente telescopica ha una distanza minima di messa a fuoco. Essa è pensata dunque per scattare foto a lunghe distanze.

Oppo ha dichiarato che questo sensore è pronto per la produzione su larga scala e sarà messo sul commercio a bordo di un dispositivo nei prossimi mesi. Stando ai rumors trapelati, questo prototipo aveva uno Snapdragon 855, 8GB di RAM e 256GB di memoria interna. La batteria era da 4065mAh e probabilmente un sensore per le impronte integrato nel display. Questo prototipo era però pensato solamente per mostrare la fotocamera, e il prodotto finale potrebbe cambiare.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: