note 7

Note 7, scoperta la causa delle esplosioni

Samsung annuncerà ufficialmente martedì il motivo per il quale il Galaxy Note 7 aveva la tendenza ad esplodere improvvisamente durante il normale utilizzo.

Il motivo principale che sta dietro al richiamo sembra essere davvero dimensione irregolare della batterie che ha causato il  surriscaldamento del telefono. Tuttavia, questa non era l’unica ragione infatti alcuni Galaxy Note 7 avevano le batterie difettose di fabbrica.

Le batterie sono state fabbricate de Amperex Technology e da un’azienda controllata da Samsung. inizialmente si pensava che il problema fosse ristretto unicamente alle batterie prodotte dalla controllata Samsung SDI e non da quelle prodotte dalla Amperex Technology.

Un’indagine più approfondita ha riscontrato, come riporta il Wall Stree Journal, che ambedue i modelli erano stati progettati erroneamente: il primo surriscaldava il telefono a causa delle dimensioni, il secondo aveva difetti di produzioni non meglio specificati.

La relazione ufficiale sarà comunque molto più dettagliata e spiegherà integralmente in modo tecnico il motivo dietro il richiamo dei 2,5 milioni di Galaxy Note 7  che sono costati all’azienda almeno  5 miliardi di dollari.

Samsung ha preso l’indagine sul serio e ha destinato non poche risorse per l’assunzione di tre aziende indipendenti per indagare sul di controllo di qualità e sulla catena dei fornitori a cui si affida.

Ad ogni modo circa il 96% di tutti i Galaxy Note 7 sono stati restituiti. Inoltre, i funzionari Samsung si sono incontrati con un rappresentante del governo degli Stati Uniti a Washington DC per presentare la relazione.

La società ha anche stabilito un piano di 8 punti tra cui più  test, ispezioni e produzione sulla qualità per garantire che il problema del Note 7 non si ripeta.

Nel frattempo, Samsung ha anche detto che il 96% di tutto il Galaxy Note 7 sono stati restituiti dagli utenti. Le compagnie aeree hanno continuano a vietare l’uso del telefono cellulare a bordo dei velivoli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: