Nokia lancerà al MWC il 3310!

Potremmo chiamarla Operazione nostalgia quella che metterà in atto HMD Global, la società che controlla il marchio Nokia. Secondo una succosa anticipazione, durante il Mobile Word Congress, HMD Global lancerà tre nuovi device: Nokia 5, Nokia 3 e una versione moderna dell’iconico 3310!

[maa id=’1′]

Nokia 5 e Nokia 3

I due smartphone che verranno presentati non assomiglieranno molto, almeno interiormente, al modello “6” anticipato tempi addietro.

Nokia 5

Tra le specifiche in comune c’è indubbiamente il SoC, il Quad-core 1.4 GHz Cortex-A53 + Quad-core 1.1 GHz Cortex-A53 Qualcomm MSM8937 Snapdragon 430 accompagnato non più da 4GB di RAM ma bensì solo da 2. Tra le altre differenze vi sono anche le grandezze del display: si passerà infatti da un 5.5 pollici per il “6” FullHD (1080*1920 con 403 ppi) ad un 5.2 pollici solo HD. Altro importante componente sarà la fotocamere: mentre sul modello già presentato la fotocamera è da 16 Megapixel f 2.0, sul nuovo modello sarà solo da 12 Megapixel.

Nokia 3

Di questo smartphone, destinato probabilmente a mercati extra-europei, non si sa alcuna specifica se non il potenziale prezzo di vendita che dovrebbe attestarsi intorno ai 149€.

Nokia 3310

Operazione nostalgia sono le due parole che più vengono in mente pensando ad un lancio di un telefono (si, non sarà uno smartphone!) con questo nome. Il Nokia 3310, annunciato e successivamente venduto dall’anno 2000, è stato indubbiamente uno dei cellulari di maggior successo della storia avendo raggiunto 126 milioni di esemplari venduti fino al suo ritiro dal mercato nel 2005.

Esteticamente il Nokia 3310 era stato il primo telefono “smussato” se paragonato ai telefoni della sua era, per lo più neri, rettangolari e con scomode antenne esterne. La maneggiabilità, la comodità data dall’antenna integrata, la compattezza e l’eccellente equilibrio fra dimensioni e peso hanno fatto di quel telefono un’icona per giovani e meno giovani, indice di compattezza e durevolezza. Oltre alla tastiera, gli unici tasti disponibili erano: il pulsante centrale blu, il tasto “C” e le 2 frecce su/giù per muoversi nei menù. Dotato di ottima batteria (l’autonomia straordinaria portava a 260 ore in standby oppure 4h e mezza di conversazione) unito ad un display in bianco e nero di medie dimensioni, ne fecero un telefono perfetto sia nell’ambito lavorativo che nella vita privata.

Non si sa ancora se HMD Global riproporrà questo design ma lo sperano tutti i grandi fan di quello che era ed è ancora tutt’oggi il simbolo di un telefono duraturo, dall’altissima qualità costruttiva e del look (per l’epoca, ovviamente) rivoluzionario. Al momento, l’unico dettaglio trapelato è il prezzo: 59€

 

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti e seguiteci sulla pagina ufficiale di Facebook, sul canale YouTube e tramite l’applicazione ufficiale presente sul Google Play Store

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: