Nissan X-Trail 4Dogs

Nissan: il prototipo X-Trail 4Dogs, l’auto ideale per i cani

Quando si parla dell’unione tra cani ed auto, si pensa sempre a qualcosa di grezzo; come una gabbietta adibita al trasporto animali, ma niente di più. I costruttori dei veicoli stanno sempre di più focalizzando l’attenzione sul comfort del conducente, trascurando quello dei passeggeri in generale; ma i passeggeri che hanno un’esperienza di viaggio peggiore sono quelli che devono rimanere nel bagagliaio, ovvero i nostri cani.

Per i nostri animali; infatti il bagagliaio della nostra auto non è di sicuro confortevole; infatti, possiamo renderlo più “vivibile” con delle coperte morbide ed altro, ma non sarà mai l’ambiente ideale per loro. Poi il cane è al 100% separato dal resto della famiglia, la quale sta seduta su sedili confortevoli e rivolta in avanti.

Quelli “davanti” possono regolare la temperatura e il flusso d’aria che climatizza l’abitacolo, cosa che nella maggioranza delle auto può fare solo il conducente, magari lasciando il bagagliaio “al freddo”.
[maa id=’1′]

Cosa viene introdotto in questa Nissan 4Dogs?

Nissan X-Trail 4Dogs
Nissan X-Trail 4Dogs

Gli ingegneri dello stabilimento spagnolo di Nissan hanno pensato a tutto questo e hanno realizzato un prototipo in grado di rendere più confortevoli i viaggi ai cani.

Questo progetto si basa su una Nissan X-Trail; le modifiche non sono nel vano per le persone, ma solo ed esclusivamente per il bagagliaio; infatti l’aspetto esterno rimane invariato.

La Nissan X-Trail 4Dogs ha il bagagliaio rivestito in pelle sintetica molto resistente; sulla paratia è montato uno schermo, che è collegato ad una telecamera che consente al cane di vedere le persone sedute nell’abitacolo, eliminando quindi il problema della separazione. Il conducente invece, sullo schermo del navigatore satellitare, sarà in grado di sbirciare quello che succede nel bagagliaio.

Su quest’auto è presente anche una specie di “asciugacapelli” per permettere al proprietario di asciugare il suo “amico a quattro zampe”, dopo averlo lavato (sempre con un gadget incluso nel “4Dogs”) e prima di farlo salire sull’auto, evitando quindi di sporcarla e bagnarla.

Nel bagagliaio è presente anche un sistema di climatizzazione dell’aria, una ciotola “elettrica” che serve piccole porzioni di crocchette secche e una ciotola per l’acqua.

Per accedere al baule, il cane deve salire una piccola rampa, evitando quindi il “poco dignitoso” salto.

Non ci resta che attendere e vedere se quest’idea sarà ripresa anche sulle auto di serie.

 

Fonte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: