Samsung rumor su smartphone con display pieghevole

Netbook o Tablet, cosa preferite?

Netbook e Tablet due apparecchiature elettroniche differenti, ma che fondamentalmente hanno lo stesso obiettivo, quello di portare con se uno strumento di lavoro valido, riducendo al massimo gli spazi di ingombro ed il peso. Inizialmente dopo i computer da tavolo, sono nati i notevoli o computer portatili, utili, pratici e facilmente trasportabili. Con il tempo però le esigenze sono cambiate, ed anche il notebook classico con schermo da 15.6″ é divenuto un vero e proprio computer da scrivania, uno di quelli che sta in casa e difficilmente viene portato con se. Per ovviare a questo problema sono nate due categorie di apparecchiature: il Netbook ed il Tablet. Il primo é un vero e proprio notebook di dimensioni ridotte, che ovviamente ha delle capacità di memoria inferiori rispetto al suo parente più grande. Essendo più piccolo é chiaramente molto versatile e “pronto per tutte le occasioni”. Molto utile per chi lavora con il PC, e magari per salvare i propri documenti utilizza delle memorie esterne, Come ad esempio pennine USB o card Sd, che non inficiano quella che é la memoria ridotta del Netbook. Sono nati successivamente anche i Tablet, che  per forma ricordano uno smartphone. Anche questi hanno dimensioni in stile Netbook, e a differenza di questi non hanno una tastiera fisica, ma come lo smartphone la hanno incorporata in esso, utilizzando la tecnologia touchscreen. In poco tempo il Tablet ha preso piede, divenendo un apparecchiatura molto diffusa, quasi come lo smartphone. Un successo enorme che ha messo quasi del tutto, il Netbook in soffitta. Voi preferite il Tablet o il Netbook? A voi la risposta.

Autore dell'articolo: Marco Tavolacci

Avatar