Mix di farmaci

Un mix di farmaci uccide cellule tumorali

Uno studio condotto dall’Università di Basel dimostra come un determinato mix di farmaci riduca ed uccida alcune cellule tumorali. La ricerca è stata condotta dal professor Michael N. Hall. Il Biozentrum dell’Università di Basel ha analizzato il comportamento delle cellule tumorali in risposta ad un mix di farmaci. Il risultato dello studio è stato pubblicato sulla rivista Science AdvancesSirosingopinametformina sono i due farmaci che, mischiati, dovrebbero ridurre l’espansione del tumore all’interno del corpo. Il primo serve a combattere l’ipertensione, il secondo combatte il diabete di tipo 2. La metformina, a parte ridurre i valori di glucosio nel sangue, pare abbia anche proprietà antitumorali. Tuttavia, un’usuale dose del farmaco non è sufficiente a sconfiggere da sola il cancro. Il team guidato dal professor Michael Hall ha fatto un’interessante scoperta: la sirosingopina potenzia l’efficacia antitumorale della metformina.

Il mix di farmaci che induce le cellule tumorali al suicidio

Sirosingopina e metformina, se combinate, indurrebbero le cellule del tumore ad un suicidio programmato. A dosi elevate, l’antidiabetico inibisce la crescita del cancro all’interno del corpo, ma potrebbe avere anche effetti negativi. Per questo, i ricercatori hanno testato più di un migliaio di farmaci per trovarne uno che migliorasse le proprietà antitumorali della metformina. Il farmaco reputato migliore per questo preciso compito è stato proprio la Sirosingopina. Come dimostra lo studio, il mix dei due medicinali è efficace contro diversi tipi di cancro. Don Benjamin, uno dei ricercatori, spiega: “Nei pazienti affetti da leucemia, la maggior parte delle cellule tumorali è stata uccisa. Abbiamo utilizzato dosi che non hanno avuto conseguenze sulle cellule non tumorali. Per esempio, i globuli rossi non hanno subito effetti a causa del miscuglio dei medicinali.

Il miscuglio dei farmaci sottrae energia alle cellule maligne

La terapia è stata anche sperimentata sui topi. Si è riscontrato che, dopo l’iniezione dei due farmaci, è stato sospeso l’ingrandimento della massa tumorale. In alcuni animali, il cancro è scomparso del tutto. La metmorfina blocca la respirazione cellulare all’interno del mitocondrio. La Sirosingopina diminuisce i livelli di glucosio nel sangue. I due, combinati, interrompono il processo vitale che genera energia per la cellula. A causa della mancanza di energia, le cellule maligne diventano molto vulnerabili.

Un passo importante per la lotta contro il cancro

Grazie a questo e a simili studi, i ricercatori hanno fatto un enorme passo in avanti. Si è capito, infatti, che l’inibizione della respirazione cellulare è un meccanismo importante. “Abbiamo dimostrato come il mix di farmaci risulti più efficace dell’azione dei singoli medicinali,” dice Don Benjamin. Questo studio può avere influenze importanti per future ricerche mirate alla sottrazione di energia nei confronti delle cellule tumorali.

Lo studio completo è consultabile qui.

Via

Autore dell'articolo: redazione