Ecco LG G6, display full-body e Snapdragon 821?

Ecco LG G6, display full-body e Snapdragon 821?

Al Mobile World Congress mancherà la solita star Samsung a presentare i nuovi top di gamma della serie Galaxy, ma al suo posto ci sarà un’altra compagnia coreana, LG, che presenterà il nuovo G6. Infatti il 26 febbraio è la data alla quale vedremo l’arrivo del nuovo LG G6, il top di gamma del 2017. Grazie a The Verge abbiamo persino un’immagine di questo smartphone, la prima mai rilasciata.

Come precedentemente rivelato, LG G6 avrà un largo display da 5.7 pollici, con un ratio di 2:1, piuttosto inusuale. Il punto forte però sono i bordi superiori e inferiori ridotti al minimo, i quali consentono di avere un display grande ma senza rendere il device una “padella”. Il rapporto schermo/bordi del nuovo G6 è maggiore del 90%, numero piuttosto impressionante. Nonostante non si veda il bordo inferiore dall’immagine, quest’ultimo è solo leggermente più alto rispetto al bordo superiore (vedi foto).

LG G6: bordi ridotti e design decisamente più accattivante

Ecco LG G6, bordi stondati e Snapdragon 821?
L’immagine del LG G6 trapelata. Come si può vedere, i bordi sono ridotti al minimo.

Questo LG G6 punta al suo diretto concorrente Xiaomi Mi Mix, il quale finora è lo smartphone più vicino ad un display full-body. Alcuni rumors sostengono però che anche Samsung potrebbe avere qualche asso nella manica. Secondo indiscrezioni, una cover per il Galaxy S8 sarebbe trapelata, e il suo aspetto lascia intendere che Samsung potrebbe seguire questa tendenza con i suoi futuri modelli. Inoltre, proprio come il Mi Mix e il rumoreggiato S8, LG G6 avrà bordi stondati.

Dopo aver abbandonato il design modulare di G5, LG sembra puntare più all’aspetto quest’anno. Secondo le fonti il G6 sarà costruito completamente in vetro e metallo, una decisiva svolta rispetto alla plastica non molto convincente che caratterizzava gli smartphone di LG fino all’anno scorso. Si sa inoltre che il G6 avrà un jack da 3.5 mm per le cuffie e resistenza all’acqua. La batteria, però, non sarà rimovibile. Non si conoscono ancora dettagli su quest’ultima.

Non tutto del G5 però è stato scartato. Il design posteriore del futuro flagship riprenderà infatti quello del top di gamma 2016. Ciò significa una doppia camera e uno scanner di impronte nella parte centrale della back cover.

LG è in una situazione piuttosto precaria nel mercato degli smartphone ad oggi. Ciò è dovuto agli scarsi profitti dalla vendita di telefoni negli ultimi anni. Scarsi profitti dovuti anche al fallito esperimento sugli smartphone modulari, come il G5. Ci si aspetta che questo G6 dunque tornerà ad una linea più “classica”. Nonostante i bordi molto ridotti, non sarà dotato di cose “strane” come i suoi predecessori, come ad esempio tasti posteriori e un design non troppo affascinante. Si avranno comunque tutte le informazioni riguardo a questo device durante il MWC tra pochi giorni. Stay tuned!

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: