smartphone

L’era degli smartphone è già finita!

Secondo l’inventore di HoloLens, il caschetto di realtà mista di Microsoft, gli smartphone si avviano alla loro scomparsa.

In un’intervista rilasciata a Bloomberg, uno dei capi tecnici di Microsoft, Alex Kipman, inventore degli HoloLens, ha dichiarato che ” i telefoni sono già morti, la gente, però, non lo ha ancora capito“.

Secondo Kipman i progressi tecnologici della cosiddetta realtà mista faranno si che nel prossimo futuro dispositivi simili al caschetto di Microsoft sostituiranno gli smartphone tradizionali.

Fino ad ora, Microsoft ha rilasciato solo la developer build degli HoloLens, venduta a 4000 $ cadauna. Non sono state rilasciate le cifre di vendita ufficiali, anche se l’azienda di Redmond ha dichiarato che a partire dalla data di rilascio dell’Agosto 2016 fino allo scorso Febbraio sono state vendute migliaia di unità.

Secondo un report, datato proprio Febbraio 2017, a firma del sito Thurrot la successiva versione di HoloLens non sarà rilasciata fino al 2019.

Microsoft ha il vantaggio di non aver, praticamente, nessun concorrente in questo campo. Per questo motivo può lavorare con estrema calma per apportare tutte le migliorie necessarie in vista della prossima versione del suo caschetto.

Nel frattempo, all’inizio della settimana, Microsoft ha dichiarato la sua intenzione di rendere disponibile la tecnologia della realtà mista ad un pubblico più vasto , implementandola sui laptop mediante le webcam.

Nuovi smartphone con realtà mista?

Intanto il CEO di Microsoft, Satya Nadella, ha dichiarato a Marketplace che l’azienda sta lavorando a nuovi smartphone marchiati Microsoft e che, questi, saranno differenti da tutti gli altri dispositivi sul mercato. Che questo voglia significare che questi nuovi device saranno già pronti per la realtà mista? Ad ora non è dato saperlo e dovremmo aspettare per avere notizie al riguardo.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: