Leak rivela finalmente Pinecone, il SoC di Xiaomi

Si parla da mesi dell’ascesa, anche nel campo dei SoC, di Xiaomi. A differenza di tanti altri produttori che si affidano a processori realizzati da MediaTek, Qualcomm o Intel (di quest’ultimo, sono forniti a dire il vero pochi smartphone interessanti), Xiaomi ha deciso di realizzare un SoC proprietario. Il nome in codice sarà Pinecone e sarà presumibilmente adottato sul Mi 5C, smartphone della casa cinese più volte annunciato ma mai effettivamente visto sul mercato.

[maa id=’1′]

SoC Pinecone e Xiaomi Mi 5C

Pinecone

Secondo le affermazioni di Kevin Wang, noto analista e direttore di IHS, il SoC Xiaomi Pinecone dovrebbe comprendere  octa-core con architettura ARM Cortex-A53 a 2,2 GHz, con GPU Mali-T860 MP4.

Indicato, secondo vari rumors, come diretto concorrente del Qualcomm Snapdragon 808, il Pinecone sarà probabilmente adottato su smartphone di fascia media vista comunque l’equilibrio del SoC, indubbiamente migliore,  rispetto almeno ai dati iniziali, allo Snapdragon 810.

Mi 5C

Lo Xiaomi Mi 5C (nome in codice Xiaomi Meri) era previsto per il finire del 2016 ma attualmente non si sa nè quando nè se vedrà mai la luce. Oltre alla particolarità del SoC, lo Xiaomi Mi 5C avrà un display da 5.5 pollici con risoluzione FullHD 1920 x 1080,  3GB di memoria RAM e 64GB di storage interno. Il device sarà inoltre accompagnato da una camera posteriore da ben 13 megapixels mentre da 8 megapixels sul davanti. Lato connettività, ad eccezione della famosa banda 20, saranno presenti  WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.1, GPS, NFC e modulo LTE. Altre importanti features sono: il lettore di impronte digitali, il sensore ad infrarossi e la porta USB Type-C.

 

Fateci sapere cosa ne pensate tramite i commenti e seguiteci tramite la pagina Facebook, la pagine di YouTube e l’applicazione ufficiale presente sul Google Play Store

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: