Il nuovo concept di Toyota, sviluppato come una tecnologia ambientale

La tecnologia che nel 2019 ci cambierà la vita

L’analisi del Wall Street Journal

Un titolo quasi profetico, per la più classica delle analisi delle novità nel campo della  tecnologia, per l’anno che verrà, da parte del famosissimo Wall Street Journal. L’analisi inizia però con un riassunto non propriontosa e fiori del 2018. Ci sono molte cose che non sono andate benissimo, per l’industria tecnologica. E’ sembrato che ogni settimana Zuckerberg chiedesse scusa per qualche problema relativo alla privacy. Le auto a guida autonoma non si sono dimostrate così sicure, con prestazioni talvolta non soddisfacenti. Secondo il quotidiano finanziario statunitense, l’anno nuovo porterà un ritorno all’ottimismo. Ecco per voi la lista delle novità per il 2019.

Le principali  novità

5G

IL LIFTING DEL SOFTWARE IPHONE: Finora il sistema operativo iOS, ha presentato una schermata principale riassunta in una semplice griglia di icone di app. Nel 2019 è atteso il cambiamento radicale. IL 5G ARRIVA NELLE CASE: dopo anni di attesa la tecnologia 5G farà il suo debutto ufficiale, in alcune città italiane. LE CONSEGUENZE DELLA PRIVACY SU FACEBOOK: A seguito dei numerosi scandali, sono attese le sentenze delle cause aperte dalla Commissione Federale sul Commercio. LA REALTA’ AUMENTATA DI HARRY POTTER: L’arrivo del maghetto nel mondo ‘reale’ potrebbe far letteralmente impazzire i giocatori ed appassionati. I VEICOLI A GUIDA AUTONOMA: Sconi partità con le consegne di pizze o birre tramite piccoli frigoriferi su ruote. Le novità in questo senso partiranno al CES di Las Vegas. SEMPRE PIU’ STREAMING: c’e’ molta attesa, tra le altre cose, per Disney+, il servizio streaming del colosso dell’intrattenimento . L’offerta spazierà dalla Marvel a Star Wars fino alla Pixar.  FORTNITE CAMBIA IL MODO DI GIOCARE: Il successo del videogioco ora più popolare al mondo cambierà inevitabilmente il mercato, con il concetto di videogame sempre più social network. UN TELEFONO DA PIEGARE E METTERE IN TASCA: ormai sono diventati troppo grandi,tanto che si è  pensato ad un’altarnetiva. Potrebbe arrivare la soluzione a questa problematica con i primi telefoni pieghevoli. Inizialmente forse sarà un prodotto di nicchia, molto costoso, ma poi pian piano sarà alla portata di tutte le tasche.

Autore dell'articolo: Marco Tavolacci

Avatar