QLED TV

La nostra casa è sempre più smart, boom del mercato

La casa del futuro è sempre più smart

La casa del futuro sarà sempre più smart, è questa la previsione degli esperti di Ldc che prevedono una crescita ancor più consistente nei prossimi anni. Insomma un vero e proprio boom del mercato legato alla tecnologia, che sta rendendo le nostre abitazioni sempre più intelligenti e tecnologiche. Quest’anno pare che i dispositivi connessi in rete nelle nostre abitazioni, sfiorino il 31% di quelli presenti, una percentuale davvero importante che solo alcuni anni or sono sarebbe stata impensabile. I prodotti più utilizzati nelle nostre case al momento sono:  smart speaker, prodotti per l’intrattenimento audiovisivo, luci connesse, termostati ‘intelligenti’ e prodotti per la sicurezza e il controllo della casa.

Le previsioni degli esperti

Secondo gli esperti del settore nei prossimi anni, questa tendenza non tenderà a decrescere, anzi al contrario dovrebbe continuare ad aumentare con una crescita media annuale di circa il 20,8%. Insomma numeri importanti che segnano in un certo qual modo, un cambio di passo netto nella nostra vita di tutti i giorni.  La categoria in più rapida espansione sarà quella degli smart speaker, come Google Home e Amazon Echo, dispositivi che attualmente sono già presenti in molte delle nostre case, ma che nei prossimi 3-4 anni dovrebbero far registrare una presenza ben più massiccia.  La domanda globale degli altoparlanti passerà infatti dai quasi 100 milioni di dispositivi di quest’anno a 230,5 milioni nel 2022, con un’impennata notevole del giro di affari connesso a questo tipo di prodotto.

La parte del leone spetta alla Smart Tv

A livello di crescita e di presenza attuale nelle nostre abitazioni, la parte del leone si registra nell’area tv. E’ il segmento che va dalle smart tv al Chromecast di Google e all’Apple Tv, che generalmente occupa il centro del salotto, e che è divenuto il vero protagonista dello stesso. La Tv in streaming ormai è divenuta una realtà forte, e secondo gli analisti avrà una crescita media nei prossimi anni di quasi l’11,0%.

Autore dell'articolo: redazione

Avatar