Castelvania

Konami e il retrogame: un ritorno a Castelvania?

Parlando della Konami, i fan della casa produttrice si dividono in due categorie nette: gli amanti degli strategici stealth, gli horror e degli rpg che hanno segnato la storia, e i fan sfegatati del calcio. Ma è degli RPG che oggi si parla, e di una postilla che Konami EU avrebbe citato in un’intervista: un certo interesse per una delle saghe più vecchie e travolgenti che il mondo video-ludico abbia mai visto. Un possibile ritorno di Castelvania in arrivo, dunque?

Castelvania dal 1986 a oggi

Negli anni ’80 era un top di gamma fra i giochi arcade, riproposto poi per Famicon e Snes, continuando ad evolversi in svariati capitoli fino ai giorni nostri, con l’uscita dell’ultimo gioco della saga, Castelvania: Lord of Shadow.

Non solo Konami aveva sviluppato un brand funzionante con una storia d’amore e vendetta, affrontando la Square Enix con l’uscita dei vari Final Fantasy ( che spopolarono sul mercato nipponico), ma riportò il progetto dei vampiri in vita più volte, sostenendo il valore del videogioco non solo a livello di mercato, ma a livello affettivo. Questo però, si è dimostrato un giudizio più popolare per il mercato occidentale che quello orientale, e quindi per i fan europei della saga, non solo della parte europea della società.

Le novità

Il 3 marzo 2017 uscì Super Bomberman R, prodotto Konami per Nintendo Switch. Non un mistero che Konami sia divenuto una delle terze parti a collaborare con Nintendo per la creazione di giochi per la nuova console, ma data la grande mole di richiesta del prodotto e di più giochi (evitando così la scarsa rotazione iniziale che ebbe invece la Wii U), il brand manager della Konami Europe Richard Jones si è espresso così durante un intervista:

“Ci sono molte discussioni che accadono all’interno di Konami riguardo a quali giochi possiamo portare al Nintendo Switch, tralasciando Bomberman. Un gioco di cui siamo ben consci del suo patrimonio e di quanto lo si amasse è Castlevania, così tanto che sta ottenendo il proprio spettacolo su Netflix e per questo motivo stiamo ascoltando un sacco di richieste dei nostri fan per una nuova serie di Castlevania. Sappiamo che c’è una richiesta di un nuovo gioco, ma per adesso nulla è inciso sulla pietra, e le discussioni sono ancora in corso”.

Comunque, questo è ciò che ha esposto la parte europea della Konami, mentre la sede nipponica continua a tacere sul questo fronte, ignorando le richieste di uno dei suoi uomini migliori. Vedremo cosa ci riserva il futuro, intanto aspettiamo di vedere quali altri capitoli per Nintendo Switch usciranno!

 

 

VIA

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: