Lenovo Z5 Pro GT

Il Lenovo Z5 Pro GT è il primo smartphone con 12 GB di RAM

Il nuovo Lenovo Z5 Pro GT potrebbe essere il primo smartphone con 12 GB di RAM. Ecco quali sono le funzioni in più dovute alla novità.

Lenovo Z5 Pro GT: tutte le caratteristiche

Il nuovo smartphone di Lenovo si presenta con un’interessante novità. Fino a oggi, siamo stati abituati a dispositivi con al massimo 8 GB di RAM, che rappresenta la velocità di elaborazione.

A completare il dispositivo, oltre ai 12 GB di RAM, ci saranno 512 GB di memoria, oltre alla possibilità di una lunetta a scorrimento: così, la fotocamera frontale ci sarà, ma senza “buchi” e senza bisogno di una scocca.

Questa incredibile capacità permetterà, secondo Lenovo, di tenere fino a 50 app aperte senza andare in crash. La società ha annunciato che ci saranno comunque le versioni meno potenti (da 8GB e da 6 GB di RAM) per chi vuole un miglior rapporto qualità/prezzo.

In questi casi, si abbassa la memoria base disponibile: 128 GB per il modello da 6 GB di RAM e 256 GB per il modello da 8 GB di RAM.

Il materiale dovrebbe essere un misto tra metallo e vetro, già usato come garanzia in tutti i dispositivi di fascia alta. Il dispositivo, disponibile subito nel mercato cinese, dovrebbe avere il processore Snapdragon 855.

Questo è un importante upgrade rispetto allo Snapdragon 710 del precedente Lenovo Z5.  Il display sarà da 6,39 pollici, con ulteriore protezione con Gorilla Glass (= non si sa ancora quale versione). La risoluzione del display del dispositivo è FullHD+ SuperAMOLED, quindi lo schermo è di tutto rispetto.

Fotocamere e curiosità

Il dispositivo con maggiore memoria dovrebbe avere 4 fotocamere, due frontali (16+8 Megapixel) e 2 sul retro (24+16 Megapixel). Dual SIM, dovrebbe arrivare sul mercato cinese a un prezzo base di 350 Euro (= fino a 640 Euro per la versione con 12 GB di RAM) con una batteria da 3350 mAh.

Insomma, un gioiello molto interessante da aziende che non ti aspetti.

Autore dell'articolo: Annarita Faggioni

Avatar
Copywriter freelance da 8 anni, è appassionata di app gratis e del mondo Android. Tifa Google, anche se spera in Pixel migliori.