Huawei P30 Pro

Huawei P30 e P30 Pro: Quando Acquistarli?

Nell’evento del 26 Marzo svoltosi a Parigi Huawei, attuale secondo produttore mondiale di Smartphone, ha presentato i suoi nuovi top di gamma. La famiglia dei nuovi flagship è compost dal Huawei P30 e P30 Pro che saranno seguiti, a stretto giro, dalla variante Lite che andrà nella fascia media del mercato. Ma, ad oggi, vale davvero la pena spendere circa 1000€ per accaparrarsi uno smartphone, seppur di ultimissima generazione e al top dal punto di vista hardware? Oppure conviene attendere qualche mese e approfittare del suo calo di prezzo?

Huawei P30 Pro, acquistarlo subito o attendere?

Nonostante i prezzi sempre più da capogiro, circa 1000 euro per un nuovo s Smartphone sono ancora tanti. Aspettando qualche settimana però, potrebbe essere possibile accaparrarsi i nuovi flagship Huawei a cifre decisamente più vantaggiose. Attraverso l’analisi dell’andamento dei prezzi dei modelli della famiglia P20, idealo ha potuto mettere a punto una previsione attendibile relativa ai possibili cali di prezzo dei nuovi P30.

Huawei P30 Pro

Basandoci su un prezzo iniziale di 749 euro, Huawei P30 potrebbe far registrare un calo del 19% sul cartellino del prezzo già dopo tre mesi, ovvero circa 140 euro in meno. I più pazienti potranno risparmiare addirittura più di 200 euro: entro la fine dell’anno il nuovo P30 potrebbe costare circa 500 euro. Dopo nove mesi dal rilascio il top di gamma Huawei potrebbe aver perso il 35% del proprio valore.

Fotocamera al Top per il modello di punta

Il vero modello di punta, P30 Pro, è quello che porterà con sé le maggiori novità. Con una quadrupla fotocamera integrata abbinata a un sorprendente zoom 10x, questo modello si propone già come uno dei possibili migliori camera phone 2019. Gli ulteriori miglioramenti effettuati in termini di obiettivi e sensori finalizzati ad ottenere una qualità dell’immagine senza precedenti potrebbero far concorrenza all’Huawei Mate 20 Pro, uno dei cellulari più avanzati per quanto riguarda il comparto multimediale al momento sulla piazza. Ovviamente l’innovazione ha un caro prezzo, ma anche in questo caso basterà attendere un po’ per poter approfittare di un prezzo ribassato.

Huawei P30 Pro

Secondo le previsioni idealo, considerati 999 euro come prezzo di lancio, dopo circa quattro mesi la cifra potrebbe scendere già di circa 200 euro. A sei mesi dal lancio il risparmio possibile potrebbe essere del 24%, e a poco meno di un anno dalla commercializzazione si potrà assistere a una svalutazione del 34%, più o meno un terzo del prezzo di partenza.

Huawei P30 Lite seguirà l’andamento del P20 Lite?

L’anno scorso Huawei P20 Lite, il modello economico della serie, è entrato di diritto tra i telefonini più venduti. L’accattivante rapporto qualità-prezzo gli ha fatto conquistare il titolo di smartphone Huawei più amato del 2018, relegando i più potenti P20 Pro e P20 rispettivamente al secondo e terzo posto. P30 Lite sembrerebbe avere tutte le carte in regola per eguagliarne il successo.

Huawei P30 Pro

Voci di corridoio suggeriscono dovrebbe trattarsi di uno smartphone da 6 pollici dotato di tripla fotocamera, proprio come il P30. Importanti novità riguardano lo spazio di archiviazione, il quale dovrebbe ora ammontare a 128GB, il doppio rispetto al predecessore. Il tutto allo stesso prezzo di partenza del modello 2018.

Nonostante il costo relativamente basso se paragonato agli altri modelli, anche P30 Lite offrirà importanti occasioni di risparmio. La versione alleggerita del top di gamma 2019 è quella che farà registrare i cali di prezzo più interessanti. I 369 euro di partenza potrebbero subire una riduzione di circa 65 euro (17%) già nel corso delle prime otto settimane. Il risparmio possibile sfiorerà addirittura i 100 euro a circa sei mesi dalla messa in vendita del telefono. Verso la fine dell’anno lo smartphone si fa ancora più economico, con un -37% sul prezzo di listino superati i nove mesi dal lancio.

VIA

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Avatar
Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.