Xposed: Android N-ify porta Google Assistant su Marshmallow

Insieme ai Pixel, Google ha presentato il suo nuovo Google Assistant, un nuovo assistente vocale fatto appositamente per Android. Purtroppo sembra essere riservato solamente ai telefoni made in Google e attualmente non c’è modo per poterlo utilizzare, se non tramite Android N-ify.

Android N-ify è un modulo per Xposed che porta alcune nuove funzioni di Android N su Android Marshmallow e Lollipop. Con l’ultima build sperimentale lo sviluppatore ha aggiunto il supporto a Google Assistant che, tuttavia essendo una beta, potrebbe non funzionare su tutti i dispositivi.

Dopo la modifica al build.prop per renderlo compatibile con alcuni dispositivi 7.0, questo è il primo tentativo di porting su versioni di Android più vecchie.

Vi lasciamo dunque alla guida.

 

Come installarlo?

I requisiti sono pochi, ma indispensabili:

Vi consigliamo, come sempre, di eseguire un backup dei dati ed eventualmente del sistema operativo. Sebbene non sia una procedura rischiosa, è bene avere sempre un backup di riferimento in caso di errore.

 

Innanzitutto scaricate l’app, installatela ed attivate il modulo, quindi cancellate i dati di App Google e riavviate. A riavvio completo Google Assistant dovrebbe già funzionare da App Google. Se non funziona aprite Android N-ify e riprovate, oppure applicate la lingua inglese (o americana) come lingua principale.

Come anche specificato dallo sviluppatore, tuttavia, l’app funziona correttamente soltanto su Android Stock o simile a Stock (come Sony o Moto), mentre potrebbe non essere compatibile con ROM altamente modificate, come Touchwiz o LgUX.



E voi avete provato l’applicazione? Google Assistant è stato attivato con successo oppure no? Fateci sapere con un commento

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: