Free Software

Free Software: alternative gratuite ai programmi più costosi

A quanti di voi è capitato di voler utilizzare un programma piuttosto costoso? Photoshop, per esempio, o Adobe Illustrator. Il pacchetto OfficeMaya Cinema 4D per la modellazione e la creazione di oggetti in 3D. Oggi vi proponiamo l’alternativa a tutto ciò. Un’alternativa che non vi costerà nulla, nel vero senso della parola. Una lista di Free Software che sostituiscono, in maniera del tutto gratuita, i programmi più svariati e più famosi. Dall’editing video alla modellazione, dal semplice Microsoft Word alla condivisione dati con G Suite. Tutto gratis, alla portata di tutti.

#10 Free Software: GIMP

GIMP è un software gratuito per la realizzazione e la modifica di immagini digitali. L’immagine sta per GNU Image Manipulation Program. “GNU”è un sistema operativo. Tra le varie funzionalità di GIMP ci sono: fotoritocco, fotomontaggio, animazioni. Sviluppato e mantenuto da volontari, GIMP presenta più di 150 filtri ed effetti, per rendere le nostre immagini e le nostre animazioni fra le migliori in assoluto. Un software con un potenziale elevato, a costo zero. Intuibile, professionale e soprattutto gratuito: l’alternativa più valida al suo rivale numero uno, Adobe Photoshop.

#9 Free Software: Libre Office

Vi siete da sempre chiesti: “Come faccio a lavorare senza poter acquistare Microsoft Office?“. La risposta ve la diamo noi di TechnoBlitz, oggi. La risposta è di due parole: Libre OfficeE’ un pacchetto completo, adatto a chi lavora in ufficio o a chi studia. Comprende i programmi Writer, elaboratore di testi, Calc, per i fogli elettronici, Impress, per presentazioni multimediali. Non mancano Draw, per disegno vettoriale e diagrammi, Base per la gestione dei database e Math per le equazioni. Non gli manca nulla per sostituire, senza troppi problemi, il più famoso Office.

#8 Free Software: Inkscape

Inkscape è una valida alternativa al suo avversario più costoso, Adobe Illustrator. Anch’esso gratuito, come gli altri, Inkscape si basa sulla grafica vettoriale. E’ possibile creare figure molto complesse in 2D, partendo da semplici poligoni quali un quadrato o un triangolo. E’ possibile anche modellare semplici figure in 3D. Un’altra caratteristica è la possibilità del disegno a mano libera. I file SVG di Inkscape possono essere importati da programmi quali GIMP e Blender. Questo fa di Inkscape un’ottima alternativa Free Software.

#7 Free Software: Blender

Progettazione, sviluppo e modellazione in 3D non sono più un problema. Se l’acquisto di Maya, Cinema 4D vi risulta impossibile, per ragioni economiche, Blender è allora il Free Software che fa per voi. Diventato famoso per essere stato utilizzato per la realizzazione del cortometraggio Elephants Dream, del 2006, al giorno d’oggi viene utilizzato da professionisti e non di tutto il mondo. Vi lasciamo qui il video del cortometraggio. Sarete voi stessi a giudicare quanto professionale possa essere un progetto fatto su Blender.

#6 Free Software: Avira, Sophos e MalwareBytes

Sebbene molto spesso il miglior antivirus sia il nostro cervello, averne uno – affiancato da un anti malware – è sempre comodo. I tre software che vi presentiamo oggi sono AviraMalwareBytes per Windows. Sophos e MalwareBytes per MacOS. Perché pagare per un antivirus, quando bastano semplici software gratuiti e del semplice buon senso per evitare di mandare in rovina il PC?

#5 Free Software: LMMS

LMMS (Linux MultiMedia Studio) è la versione alternativa a Garageband, della Apple. Utilizzando suoni già presenti nel programma, tracce precedentemente registrate, sintetizzatori virtuali, il programma ha un semplice scopo: produrre e mixare nuova musica. La funzionalità del suo mixer è quella di modificare, una volta creati, i suoni da registrare. E’ possibile applicare una vasta gamma di effetti. In questo modo, ognuno può produrre un sound tanto originale quanto ipnotizzante.

#4 Free Software: Virtual Box

Tra gli emulatori per l’esecuzione di macchine virtuali, VirtualBox è la soluzione gratuita migliore. Adatta a lanciare virtualmente delle macchine virtuali, supporta sia Windows che Linux, sia altri sistemi “minori”. Viene soprattutto utilizzato per testare nuove applicazioni su sistemi operativi diversi.

#3 Free Software: DaVinci Resolve

E’ l’alternativa proposta a programmi più famosi quali Adobe PremieriMovieDaVinci Resolve è un software per la realizzazione e la modifica di contenuti multimediali. Completo, professionale e gratuito, ha ben poco da invidiare ai suoi concorrenti maggiori. Unica pecca: un po’ difficile da comprendere del tutto all’inizio. Ma, una volta che ci si è abituati, è possibile creare dei lavori davvero professionali e, ancora una volta, a costo zero.

#2 Free Software: Linux

Ha fatto la storia dell’open source ed è da molti anni una valida alternativa a Windows e MacOSLinux è un sistema operativo libero, modificabile ed analizzabile da tutti. Per provare Linux, è possibile compilare questa specie di mini questionario a questa pagina. In base alle risposte che darete, vi sarà consigliata la release più adatta alle vostre esigenze.

#1 Free Software: G Suite

Utilizzata da chiunque, anche inconsciamente, la G Suite è l’insieme di programmi che ogni smartphone possiede al giorno d’oggi. Magari non vi risulterà conosciuta col nome di G Suite, ma basterà qualche nome per rinfrescarvi la memoria. A G Suite appartengono programmi come: Google Drive, gMail, Hangouts, Google+.

L’elenco dei Free Software più consigliati – in alternativa a quelli a pagamento – finisce qui. Molto spesso acquistare dei software è roba tutt’altro che facile. Alcuni di essi costano troppo, sia per studenti che per famiglie. A meno che non si abbia uno stipendio e delle entrate fisse, sicure, a volte è meglio affidarsi a programmi gratuiti che non hanno nulla da invidiare ai concorrenti maggiori.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: