Facebook

Facebook, nuovo scandalo foto

Facebook, il noto social network, è di nuovo nell’occhio del ciclone. Dopo lo scandalo di Cambrige-Analityca, con i dati degli utenti messi a disposizione di questa società, ora per il colosso Americano lo scoppia uno scandalo relativo alle foto NON pubblicate. Pare infatti che a causa di un Bug, le foto di 6,8 milioni di utenti siano state mostrate a tutti anche se, in realtà, mai  pubblicate.

Facebook Scandalo Foto

L’azienda sta notificando agli utenti che un Bug ha infatti mostrato le foto di 6,8 milioni di utenti a app di terze parti. A rendere la cosa ancora più grave è il fatto che queste foto, in realtà, non sono mai state pubblicate.

Si tratta infatti di immagini che gli utenti hanno caricato sul social ma che, alla fine, non hanno pubblicato. Pare infatti che il social conservi queste foto in memoria, in forma di bozza, per tre giorni prima di eliminarla definitivamente se l’utente non termina la pubblicazione.

Oltre a queste sono state esposte alle app di terze parti anche le foto caricate nelle Storie e sul Marketplace, immagini che normalmente restano private.

Scandalo Foto

Quali app hanno avuto accesso alle foto?

Queste foto sono finite direttamente ad app di terze parti. Ovviamente si tratta di Applicazioni a cui l’utente aveva precedentemente dato il consenso per accedere alle loro foto, ad esempio app come Timehop.

Il bug NON ha riguardato le foto inviate ad altri utenti tramite Messanger, il sistema di messaggistica integrato in Facebook, oltre ovviamente alle foto MAI caricate sul social network.

[adrotate banner=”10″]

Insomma per Facebook sembra non esserci mai pace. Un nuovo scandalo colpisce la società di Mark Zuckerberg e i suoi utenti. E, il fatto che siano state coinvolte fotografie private che in effetti non sono mai state pubblicate, rende ancora più grave la cosa e fa aumentare sempre di più l’ira degli utenti.

VIA

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: