Display elettroluminescenti a corrente alternata

Display elettroluminescenti a corrente alternata: ACEL

Nascono i display elettroluminescenti a corrente alternata (ACEL). Dispositivi di emissione di luce, recentemente sviluppati da alcuni ricercatori.

La straordinaria funzione di tali strumenti, permette di proiettare sulla pelle, come un tatuaggio temporaneo, la digitalizzazione. Ma l’apoteosi del prodotto, sta nel poter bloccare, sulla pelle lo stesso.

Il progetto di, Desheng Kong e colleghi voleva sviluppare un ACEL che potesse operare a tensioni più basse. E quindi essere più sicuro per la pelle umana. Questo perché i display richiedono tensioni relativamente elevate; per ottenere una luminosità sufficiente.

Ciò potrebbe creare problemi di sicurezza.

Display elettroluminescenti a corrente alternata illuminano la pelle umana

Proviamo a pensare ad un atleta che corre. Immaginiamo ora che tra cronometro o, smartphone o dispositivi simili, senta il bisogno di controllare il suo tempo.

Grazie al nuovo prodotto, anziché fermarsi ogni volta per controllare, si potrebbe semplicemente guardare il display luminoso del cronometro. Lo schermo, infatti, si proietta direttamente sul dorso della mano.

Tali interfacce uomo-macchina non sono più fantascienza; ma hanno ancora molta strada da fare prima di diventare accessori giornalieri.

I ricercatori hanno riportato in ACS Materials Letters lo sviluppo di questo dispositivo estensibile a emissione di luce. Rilevano, soddisfatti, che oggi funziona a bassa tensione ed è sicuro per la pelle umana.

Per realizzare il loro impianto, gli scienziati hanno inserito uno strato elettroluminescente; costituito da microparticelle. Queste emettono luce dispersa in un materiale dielettrico estensibile, tra due elettrodi flessibili in nano-filo d’argento.

Il dispositivo, contiene un nuovo tipo di materiale dielettrico, sotto forma di nanoparticelle ceramiche, incorporate in un polimero gommoso. Ciò aumenta la luminosità rispetto agli schermi ACEL esistenti.

Hanno usato questo materiale per creare un cronometro a quattro cifre. Che hanno montato sulla mano di un volontario.

A basse tensioni, il display estensibile era sufficientemente luminoso per essere visto sotto l’illuminazione interna.

Il brillante monitor estensibile, potrebbe trovare una vasta gamma di applicazioni in dispositivi indossabili intelligenti. Poi robotica e interfacce uomo-macchina.

 

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Avatar