cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077, nuova frontiera dei videogiochi?

Quando la passione per gli RPG incontra il mondo videoludico, possono nascere autentici capolavori, specialmente se dai creatori di The Witcher. Da anni si parlava del rilascio di Cyberpunk 2077, celebre titolo di uno dei molti manuali di GdR da tavolo, ora confermato per diventare, almeno queste sono le prerogative, uno dei titoli più attesi.

Cyberpunk 2077: quel che c’è da sapere

Progetto preso in mano da tempo dal team di CD Red Projekt e Polish Studio, le notizie di Cyberpunk 2077 sono trapelate come nulla: un gioco di cui già i rumor stavano riempendo i forum degli amanti del genere, portando il livello di euforia al massimo per il titolo.

Il gioco si prospetta come un RPG ambientato in un mondo futuristico, con una rivisitazione del classico fantasy e del movimento neo sci-fi, arricchito da un’atmosfera poliziesca e tenebrosa.

Polish Studio ha commentato così, dopo pochi mesi dall’uscita del terzo capitolo della saga di Geralt di Rivia:Cyberpunk 2077 è qualcosa di completamente nuovo, qualcosa che mischia lo studio del fantasy classico e dal suo stile, all’universo cyberpunk”.

Un commento che, accompagnato all’incredibile teaser pubblicato ormai 4 anni fa, lascia pensare a quanta potenzialità possa avere il gioco, e pensando ai miglioramenti classi di questi 4 anni, chissà come potrebbe essere il progetto finale!

Gli aspetti del videogame

Come già ripetuto, si tratta di un RPG open world, la cui trama sembra vergere su un unico protagonista, che potremo giocare in prima o in terza persona. CD Red Projekt ha da qualche giorno lasciato che si disperdesse nel web la notizia di un rilancio entro il 2019, per fixare qualsiasi malfunzionamento, specialmente dopo le lamentele della community di The Witcher 3: Wild Hunt ed i suoi numerosi bugs.

L’atmosfera riportata ricorda vagamente Deus Ex o il film di vampiri Blade, con una città piena di persone ignare del reale mondo crudele che le circonda, dove la tecnologia non sempre ci porta vantaggi e, anzi, ha condotto ad un mondo complesso e sanguinolento.

Sicuramente non adatto ai più piccoli, ma cosa ne penseranno gli amanti del genere? E cosa ne penseranno i fan del manuale del gioco da tavolo? Noi aspettiamo con ansia nuove notizie al riguardo, e magari una piccola anticipazione all’E3? Possiamo solo concludere con ciò che il teaser ci dice a fine video..

 

VIA

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: