Coronavirus, F1: la Mercedes terrà aperte le fabbriche nonostante la pandemia

Coronavirus, F1: la Mercedes terrà aperte le fabbriche nonostante la pandemia

F1 – Il team Mercedes in Formula 1 sta tenendo aperte le sue fabbriche con sede nel Regno Unito per il momento nonostante in corso ci sia la pandemia legata al Coronavirus. La Mercedes, insieme alla Renault, ha confermato lunedì che il suo personale che si è recato al Gran Premio d’Australia, successivamente annullato, e ha subito provveduto a passare un periodo di autoisolamento precauzionale di 14 giorni al suo ritorno da Melbourne dopo un caso positivo di coronavirus nel paddock di Formula 1.

La McLaren si era ritirata dall’evento dopo che un membro del suo team aveva contratto il COVID-19. Da allora il membro della scuderia si è ripreso e non mostra più sintomi del virus simil-influenzale. In linea con i consigli del governo, i campioni del mondo in carica Mercedes sono pronti a continuare le loro operazioni presso le loro basi Brackley e Brixworth fino a nuovo avviso. Il produttore tedesco ha confermato che finora non ha avuto casi di coronavirus.

F1: Mercedes tiene aperte le fabbriche

Le nostre fabbriche rimangono aperte in questo momento, in linea con i consigli del governo britannico“, ha detto un portavoce della Mercedes. “Finora non abbiamo avuto casi in nessuna delle due strutture. I membri del team di ritorno dall’Australia si isoleranno per 14 giorni per ridurre al minimo qualsiasi rischio di infezione“. Nel mezzo della crisi in corso in Italia – che è il paese europeo più colpito – la Ferrari ha temporaneamente sospeso tutta la produzione manifatturiera nelle sue fabbriche di F1 e auto da strada fino alla fine di marzo. La ritardata stagione 2020 inizierà ora alla fine di maggio al più presto dopo che le gare in Australia, Bahrein, Cina e Vietnam sono state tutte posticipate, con seri dubbi sul fatto che si possano organizzare eventi nei Paesi Bassi e in Spagna.

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: