Google Pixel

Ancora conferme per i prossimi flagship Google

Dopo il successo di Google Pixel e Pixel XL dello scorso anno, non ci sono stati annunci ufficiali sui loro successori.

[adrotate banner=”11″]

Recentemente però trapelate alcune informazioni riguardanti i nuovi flagship di Big G.

Nomi e dimensioni dei nuovi flagship by Google

Secondo esperti del settore, Google avrebbe l’abitudine di adoperare i nomi di pesci come codename degli smartphone in fase progettuale.

I rumor quindi suggeriscono che i successori degli attuali Pixel avranno nomi in codice “Muskie” e “Walleye”.

Altri rumor parlando addirittura di un terzo smartphone, in collaborazione con HTC, con nome in codice “Taimen”.

Degli smartphone citati, “Walleye” dovrebbe esser quello dalle dimensioni contenute mentre “Muskie” quello più grande.

Snapdragon o CPU homemade?

Le aspettative dei fan sono molto alte.

Da un recente sondaggio è emerso che i nomi più apprezzati sarebbero Pixel 2 è Pixel 2B.

Purtroppo non c’è nessuna notizia certa riguardo dimensioni e specifiche tecniche.

Ricostruendo un po’ quanto emerso sul web possiamo dedurre che il SoC utilizzato sui prossimi flagship Google sarà il nuovissimo Qualcomm Snapdragon 835.

Ricordiamo che lo Snapdragon 835 è il risultato di un’incredibile collaborazione tra Google e Samsung.

Infatti Samsung ha avuto l’esclusiva per i suoi Galaxy S8 e S8+.

Da tempo però si narra che Google stia progettando e sviluppando il proprio SoC homemade, ma probabilmente non verrà presentato quest’anno.

Riguardo il display i nuovi Pixel adotteranno pannelli OLED prodotti da LG.

Ancora, si vocifera sull’assenza jack audio in favore di un solo ingresso Type-C, soluzione che ormai va per la maggioranza delle case.

Questa assenza del jack audio fa pensare che i nuovi top gamma saranno resistenti all’acqua, ergo dotati di certificazione IP67 o IP68.

Foto perfette con i nuovi Pixel!

Si presume che i sensori a bordo non avranno “solo” più megapixel, ma avranno una nuova e curata tecnologia che migliorerà ancor di più la user experience offerta dai precendenti modelli.

Concludendo, possiamo ipotizzare che il periodo di lancio sarà il fatidico mese di ottobre, come avvenuto per tutti i precendenti smartphone di casa Google.

Per ulteriori e dettagliate informazioni continuate a seguirci!

Voi cosa ne pensate?

Diteci la vostra nei commenti.

VIA

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: