Cinesi che copiano cinesi: ecco Maze Alpha, clone dello Xiaomi Mi Mix!

Ne abbiamo parlato proprio ieri di smartphone simili e di case produttrici sempre più in cerca di visibilità. Oggi è il giorno di Maze, una delle innumerevoli azienda produttrici di smartphone cinesi. Come Doogee, anche Maze ha intenzione di proporre il proprio Mi Mix, dispositivo rivelazione del 2016 presentato dal colosso Xiaomi.

Maze Alpha

Il Maze Alpha è uno smartphone che sembra una riproduzione dello Xiaomi Mi Mix anche se è più tecnologicamente “semplice”. Tre dei quattro lati, infatti, sono assolutamente minuscoli mentre la fascia frontale inferiore è abbastanza grande da ospitare un pulsante (che nelle foto emerse hanno dimenticato di far vedere).

Sono note invece le specifiche di questo Alpha: a bordo troveremo un display AMOLED da 6 pollici in definizione  FullHD protetto da Gorilla Glass 4, un processore octa-core (non viene specificato nè se MediaTek o Qualcomm, impossibile azzardare) e due possibili configurazioni interne: 4GB RAM / 64GB di memoria interna o 6GB RAM / 128 GB di memoria interna.

[wp_bannerize group=”banner quaglia “]

 Uno degli aspetti che sorprende di più è la presenza di una doppia fotocamera Sony al posteriore (primo sensore da 13 MP, il secondo invece è ancora sconosciuto). Sconosciuta anche la camera anteriore.

Lato batteria e software, a bordo troveremo una importante batteria da ben 4000 mAh con Android 7.0 Nougat.

Prezzo, presentazione e disponibilità?

Ahinoi non è ancora prevista la data d’uscita e non si sa ancora il prezzo, la disponibilità e se ufficialmente verrà rilasciato a livello mondiale o se è solo previsto per il mercato asiatico. Come detto nella prima parte, questo sarebbe l’ennesimo smartphone total-borderless (o quasi) sul mercato.

VIA

Autore dell'articolo: Simone Quaglia

Avatar