bandai namco

Bandai Namco accetta la sfida: 3 titoli per Switch in arrivo

Nintendo Switch e le sue 2.74milioni di unità vendute in meno di un mese dal lancio sembra non arrestare la sua fama. Nonostante la preoccupazione del presidente Nintendo Tatsumi Kimishima, il quale vorrebbe riuscire a vendere un totale di Switch superiori alle vendite della WII, il prodotto continua crescere, e con esso, le altre aziende che desiderano trarne una fetta.
E con l’uscita quasi immediata di Tekken 7, Bandai Namco si lancia in una nuova impresa: creare 3 videogames per la console di nuova generazione.

In arrivo per Switch dalla Bandai Namco 3 nuovi titoli

Durante l’ultima conferenza con gli azionisti, la società nipponica Bandai Namco avrebbe accertato la pubblicazione di ben 3 titoli per la console Nintendo Switch. Il tutto, sarà svolto durante l’anno fiscale in corso, il quale terminerà il 18 marzo 2018.

I titoli in questione sono ufficiali: Dragon Ball Xenoverse II (annunciato all’evento di presentazione della nuova console Nintendo), un picchia-duro 3D già uscito nel ottobre 2016 per PS 4, Xbox One e Microsfot Window.

Il nuovo titolo di Taiko Drum Master, celebre (almeno, in Giappone) gioco arcade trasportato poi su console e smartphone. Un titolo divertente, sicuramente adatto alla Nintendo Switch, essendo nata come console per tutta la famiglia.

E per ultimo, ma non per importanza, una vera chicca: un RPG fantasy per eccellenza, annunciato il nuovo Tales of, ma ancora non è chiaro se sarà un continuo di un capitolo precedente o una nuova avventura di questa saga decisamente popolare nel nostro continente, oltre che in quello orientale. I maggiori dati potrebbero essere svelati duranti il Tales of Festival 2017 programmato dal 2 al 4 giugno alla Yokohama Arena (Yokohama, Giappone).

Attendendo nuove notizie, speriamo che Bandai Namco mantenga la premessa per questi tre titoli; che siano di sprono a vendere  altre Nintendo Switch? Lo scopriremo nel corso di quest’anno.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Avatar
Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.