Asus ZenFone Go 2 viene certificato da TENAA, un interessante medio gamma

Asus ZenFone Go 2 viene certificato da TENAA, un interessante medio gamma

Una versione del nuovo Asus ZenFone Go 2 è stata certificata da TENAA, l’agenzia per il controllo delle telecomunicazioni cinese. Il modello in questione è numerato ASUS X015D, ed è uno dei due devices di cui si pensa sarà composta la linea Asus ZenFone Go 2. Secondo il report dell’agenzia, questa versione sarà disponibile in colorazione Black e Mocha Gold.

[adrotate banner=”8″]

Il peso del dispositivo è di circa 175 grammi. Un peso decisamente maggiore rispetto a molti altri smartphone. Ciò è dovuto all’enorme batteria presente all’interno di questo Asus ZenFone Go 2, da ben 4850mAh, la quale, accoppiata con il display da 5.5 pollici con risoluzione 720p probabilmente conferirà a questo device il titolo di “battery phone”.

Per quanto riguarda le altre specifiche, troviamo una SoC octa-core abbinata ad un ARM Cortex A53 clockata a 1.5GHz. Secondo un altro rumor, il processore sarà un Mediatek, il MT6750. Secondo TENAA invece, ci saranno due versioni del dispositivo. Una con 3GB di RAM e 32GB di memoria interna, un’altra con 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Viste le dimensioni della memoria, nessun utente dovrebbe mai incorrere in problemi di spazio. E’ possibile comunque espandere la memoria con una microSD.

Per quanto riguarda il retro, troviamo una doppia fotocamera da ben 13MP. Nonostante l’alta risoluzione offerta dai sensori, i video saranno registrabili ad una risoluzione massima di 1080p. Considerate le specifiche, questo Asus ZenFone Go 2 è pensato per competere nella fascia media del mercato, soprattutto in Cina, contro giganti come Huawei, Oppo e Vivo.

Il nuovo Asus ZenFone Go 2 viene certificato da TENAA, mostrandosi come un interessantissimo medio gamma

Una novità molto apprezzabile e che salta subito all’occhio è il tasto home centrale, il quale molto probabilmente funzionerà anche come scanner delle impronte. Gli smartphone della fascia media di Asus si sono sempre distinti per la loro disarmante bruttezza. Tutti erano infatti contraddistinti da quella antiestetica fascia in metallo riflettente sotto i tasti a scocca, compreso il primo ZenFone Go. Finalmente la compagnia sembra aver deciso di avvicinarsi ad un design più classico ma decisamente più accattivante.

Infine, si parla di connettività. Ovviamente il device supporta il LTE, anche se solo le bande presenti in Cina. Per quanto riguarda il Bluetooth, non si sa che versione ci sarà a bordo. Per quanto riguarda il software, questo Asus ZenFone Go 2 sarà dotato di Android 7.0 Nougat. A coprire l’interfaccia di Android ci sarà la ZenUI proprietaria di Asus. Non ci sono informazioni riguardo al prezzo e alla disponibilità, ma considerata la certificazione appena arrivata con ogni probabilità questo smartphone verrà annunciato presto.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: