Asus tinker board: Single board computer sotto steroidi

Tinker Board: Asus  ha annunciato in america la disponibilità del suo rivale di Raspberry Pi .

Questa schedina monta un processore QuadCore con 2 GB di RAM, riproduzione video in 4K e supporto audio in alta definizione, non manca Bluetooth e WIFI. Tinker Board.. costa poco di più di un Raspberry Pi!
Asus è tra i top costruttori di motherboards per desktop e portatili, non ci stupiamo quindi del suo ingresso nel mondo dei makers, hobbisti  ed educatori.

 

 

 

 

 

Tinker Board si affida al chip Rockchip RK3288 (ARM Cortex-A17 a 1,8 GHz) con GPU ARM T760 MP4, 2 GB di memoria RAM LPDDR3. La scheda Asus promette il pieno supporto per la riproduzione video UHD fino a 30 Hz (inclusa la decodifica H.264 / H.265).

Asus Tinker Board ha il supporto per l’audio a 192K/24 bit tramite jack integrato. Per ottenere la stessa qualità su RPI è necessario un modulo aggiuntivo.

 Ovviamente non mancano porte USB2.0, slot microSD 3.0, HDMI 1.4. L’espansione è garantita da 40-pin GPIO dove i makers potranno connettere sensori ed attuatori. Per la connessione di piccoli display touch e fotocamere, sono previsti le connessioni MIPI DSI/CSI. Per l’alimentazione è necessario procurarsi un alimentatore esterno con porta microUsb, che Asus però non fornisce.
La connettività è garantita dal Bluetooth 4.0 e il WI-FI 802.11b/g/n, gigabit Ethernet. Il sistema operativo, TinkerOS, è basato sull’ultima Debian 9 core. Avrà una versione ottimizzata di  Chromium e un play multimediale dedicato. Il supporto ad Android sembra garantito, attualmente è in versione beta.

 

La Tinker Board  è commercializzata in America ad un prezzo di circa 60$.

 

 

via Asus

Autore dell'articolo: Salvatore Racano

Avatar
Cresciuto tra robot e zaini protonici, appassionato di scienze, tecnologia e informatica. Ho iniziato ingegneria con l'idea di costruirne un androide per conquistare il mondo, ma l'ho finita sviluppando gestionali. Ma non mi arrendo... tengo i soldi da parte aspettando che Google metta in vendita un kit di assemblaggio. Il mio motto è: non rimandare a domani quello che puoi disassemblare oggi.