Asus mg248q recensione

Asus MG248Q: Recensione display da gaming economico

Asus vuole entrare prepotentemente  nel comparto dei display di fascia medio-alta e competere con i brand leader del settore come HP e Samsung. Fino ad ora il brand taiwanese si era focalizzato nell’offrire nel proprio listino prodotti, display di fascia alta della linea ROG (Republic Of Gamers), recentemente ha deciso di offrire display  ad un prezzo piú economico con alcune caratteristiche tecniche in comune con la linea ROG. Il display oggetto della recensione MG248Q fa parte di questa categoria  per ridurre i costi Asus ha utilizzato una tecnologia display meno nobile e blasonata degli IPS e Amoled, senza però intaccare più di tanto la qualità e le caratteristiche che i “gamer” amano.

Design e qualità dei materiali

Il design di questo display MG248Q di Asus è curato nei minimi particolari da notare la particolare trama molto accattivante nel posteriore, al centro troviamo il brand del produttore in basso a sinistra troviamo il joystick per navigare nel menu display e 4 tasti funzione. Nella parte bassa troviamo le uscite display, DVI, Display Port, HDMI, l’ingresso audio aux-in, e uscita audio cuffie. Ho trovato molto carino il disegno dell’alimentatore, squadrato simile a quello di un mac.

Nella parte posteriore sono presenti  quattro fori compatibili con lo stand VESA 100×100, che sono utilizzati per collegare il monitor ad un  parete mediante una staffa.

Il piedistallo molto grande si installa bloccando una vite posizionata in basso ed è molto stabile permette di avere un ottimo appoggio oltre ad essere orientabile da destra a sinistra da -90 gradi a +90 gradi, in altezza da 0 a 13 cm, da -5 a +13 gradi d’inclinazione, con possibilità di girare il display in verticale.

 

Funzionalità

Il menù comprende diverse tipologie di visualizzazione: scenario, gara, cinema, RPG, FPS, rgb. Possibilità di settare le impostazioni mediante joystick o mediante quattro tasti funzione di scelta rapida. La funzionalità adaptive Sync nel menu permette di eliminare l’effetto tearing, sia con scheda grafica AMD che NVIDIA e va attivato nel pannello d’impostazione nelle schede video prima.

Durante utilizzo di spara-tutto si può far apparire un mirino sul display, attivare un contatore FPS o un timer di gioco funzionalità che fanno parte del menu game plus di ASUS, attivabili dal tasto dedicato dietro lo schermo in basso a sinistra il terzo tasto partendo dal basso.

Asus MG248Q: Qualità dell’immagine

La qualità del pannello paragonandolo ad altri display Oled o IPS non è da disdegnare, confrontandolo anche con altri display TN Full-HD la qualità di quest’ultimo montato sul modello MG248Q della casa taiwanese è buono ma non adatto alla visione di film, al video-editing e foto-editing in senso stretto. I colori sono meno naturali rispetto a quelli di un IPS  ma ci può stare visto che nel Gaming sono richiesti colori più saturi soprattutto nei giochi di ruolo e più luminosi negli spara-tutto.  Ma comunque dal menu display è possibile personalizzare come più ci piace la temperatura colore sia ad una tonalità più calda che ad una più fredda o lasciare la normale di fabbrica. Molto utile il filtro luce blu che ci permettere di non far stancare gli occhi nelle sessioni prolungate andando ad ingiallire i colori. Con le impostazioni di fabbrica i neri tendono al grigio ad angoli di visuale estremi oltre i 170 gradi,  mentre i bianchi lievemente al giallino ma nel complesso è più che sufficiente per l’uso in ambito gaming. La retroilluminazione del pannello è parecchio elevata l’ho tarata a 80% in quanto al buio da fastidio agli occhi.  Molto buona la frequenza di refresh rapida a 144 hz e il tempo di risposta del display a 1 ms che permettono alle immagini mostrate da questo display di essere particolarmente fluide.

Suono

Unico difetto se vogliamo essere pignoli essendo un dispositivo di fascia medio-alta sono gli speaker non all’altezza. Essi hanno una potenza di due Watt hanno un volume basso e di scarsa qualità. Vi consiglio di utilizzare una cuffia da gaming usufruendo dell’uscita cuffie dello schermo per godere un’esperienza audio migliore. Utilizzate gli speaker solo in caso di necessità.

https://www.youtube.com/watch?v=nqBQkjy2MjI

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: