Maps

In arrivo una svolta epocale per Google Maps

Google Maps è uno dei servizi più apprezzati, non solo dagli utenti Android, ma anche da quelli di Apple. Nelle ultime ore sono stati presentati i risultati finanziari relativi al Q1 2017 di Alphabet, società di holding alla quale fa capo anche Google. I dati sono stati esposti direttamente dal CEO di BigG, Sundar Pichai.

Tra le altre cose, Pichai ha fatto intuire che presto potrebbe essere introdotta la pubblicità nel servizio Google Maps.

Il boss dell’azienda di Mountain View ha fatto notare come la monetizzazione del servizio Maps è stato un processo lento ma che fa parte di una visione a lungo termine di questo prodotto.

Google Maps è ancora in forte crescita, nonostante la presenza sul mercato da diversi anni del servizio. Questo è da ricercare, soprattutto, alla diffusione degli smartphone nei cosiddetti Paesi emergenti.

In Google sono decisi di sfruttare a pieno le potenzialità del servizio Mappe, anche grazie al fatto che è sempre più diffuso.

Secondo il CEO, nei prossimi anni, il diffondersi della realtà aumentata farà sì che Google Maps avrà un ruolo sempre più importante nelle strategie di mercato future dell’azienda.

La pubblicità in Maps secondo le parole del CEO

Pichai ha dichiarato:

Sono certo che negli ultimi mesi avrete notato cambiamenti in Google Maps. Se aprite l’applicazione e siete in viaggio o fuori il venerdì sera vi vengono mostrate un sacco di informazioni su cosa fare o luoghi dove andare a mangiare. Queste funzioni stanno ricevendo una buona risposta dagli utenti e penso che questo ci dia l’opportunità, con il tempo, di aggiungere valore in tal senso.

Le parole chiave del discorso del CEO sono “buona risposta” e “aggiungere valore“. Se tenessimo conto di queste e del discorso sulla monetizzazione fatto, si può intuire come a Mountain View stiano pensando, come detto, di puntare su sistemi di sponsorizzazione dei luoghi su Google Maps o comunque su campagne pubblicitarie legate alla posizione dell’utente.

Non sarebbe la prima volta che Google applica questa strategia di mercato, anzi. L’azienda è diventata il gigante che è oggi proprio grazie alle pubblicità legate alla ricerca.

Sicuramente questa novità non vedrà la luce nell’immediato futuro e bisognerà anche capire cosa ne pensano gli utenti, se apprezzeranno l’idea di vedere banner anche durante l’utilizzo di Maps. Fateci sapere cosa ne pensate voi nei commenti.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: