Android O

Android O: i primi rumor su presunte caratteristiche

Google si sta preparando a Google I/O, l’evento durante il quale l’azienda di Mountain View dovrebbe presentare la nuova versione di Android, Android O, o come la chiamano alcuni Android Oreo.

Intanto, in attesa del nuovo OS, anche se molti device stanno ancora aspettando Nougat, iniziano a trapelare alcune caratteristiche e novità che porterà la nuova versione del robottino verde.

Ovviamente si tratta di rumor, quindi sono informazioni che vanno prese con le pinze perché potrebbero non essere presenti al momento del rilascio di Android O.

Le caratteristiche trapelate di Android O

Riportiamo le specifiche che sono emerse fino ad ora:

Badge di notifica per le applicazioni attive: Android O, come già avviene con iOS, potrebbe avere nuovi badge di notifica, per permettere all’utente di dare uno sguardo rapido a tutte le notifiche direttamente dalla schermata iniziale.

Notifica di cambio UI: Non è ancora chiaro come cambierà l’interfaccia utente di notifica, ma, da quanto emerso, sarà completamente diversa dalle precedenti versioni di Android.

Modalità Picture-in-Picture: Come per Android TV, anche Andoid O dovrebbe introdurre la modalità picture in picture, caratteristica che Apple aveva già introdotto su alcuni iPad in passato.

Selezione del testo intelligente: Questa funzione dovrebbe copiare automaticamente informazioni importanti da alcune app e mostrarle quando necessario. Questa feature potrebbe rappresentare un problema per gli smartphone, che sono dotati di display piccoli. Ci dovrebbe essere integrazione con Google Assistant.

Icone adattive: Ispirata alla interfaccia utente dei Google Pixel, questa funzione permette il cambiamento dinamico delle icone, come avviene grazie a Pixel Launcher sugli smartphone di Google.

Gesture Control: VentureBeats ha suggerito che Android O potrebbe integrare alcune gesture simili a quelle che sono già implementate sui dispositivi Honor.

Android O sarà rilasciato, molto probabilmente verso la fine dell’anno. Intanto, siamo sicuri, circoleranno nuovi rumor su una caratteristica o su un’altra. Per saperne di più dovremmo aspettare l’evento Google di Maggio.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: