Android Emulator

Android Emulator aggiornato, le performance aumentano

L’SDK di Android non è qualcosa che gli utenti normali vedono proprio così, tranne forse quei rari casi quando si mette in atto la procedura per lo sblocco del bootloader su un nuovo telefono cellulare, ma gli sviluppatori si basano ancora su questo Developement Kit.

Uno dei componenti inclusi nella collezione di strumenti per il desktop è l’ Android Emulator ufficiale di Google. È un modo per eseguire una versione semplificata del software Android su un computer per fini di testing dell’applicazione.

E come è ovvio che sia è anche un po ‘una seccatura dato che come tutti gli emulatori è significativamente più lento rispetto all’utilizzo di Android su hardware nativo. Ma con l’ultima release Google dovrebbe aver migliorato le cose.

Chiunque programmi con Android Studio sa che le prestazioni del proprio PC sono messe a dura prova e spesso si ripiega su altri emultaori più leggeri, come GenyMotion che si basa a sua volta su VirtualBox.

Il 17 Febbraio arriva revisione degli strumenti SDK di Android con la versione 25.3, comprendente una serie di funzioni nuove e nonchè di migliorire specificamente l’interno dell’emulatore.

Oltre alla lettura di IPv6, il supporto del suono migliore, la compatibilità GLES 2.0 e varie altre modifiche, Google dichiara che la nuova versione di Android Pipe rende la comunicazione tra il programma di emulazione e il software Android hostato su di esso più veloce di quanto non fosse prima. Accesso ad ADB , l’accelerazione 3D e quasi tutto il resto dovrebbe essere notevolmente più veloce nell’ultimo aggiornamento.

Gli sviluppatori possono accedere alla più recente versione dell’Android Emulator scaricando Tools SDK 25.3 sia come download manuale o con il download manager già installato sul proprio PC.

First release upon separating the emulator from SDK Tools in the Canary and Dev channel. There have been changes to SDK Tools 25.3 which is also released to the Canary channel with this Emulator update.

Dependencies:
  • Android SDK Platform-tools revision 24 or later.
  • Android SDK tools 25.3.0
New Android Emulator features and Bug Fixes:
  • IPV6 support
  • Swiftshader as a pure software renderer on the host
  • Improved pipe performance – Android Pipe, the main communication channel between the emulator and Android OS, is much (order of magnitude) faster, has lower latency and has better threading performance (especially noticeable on x64 images). This improves ADB push/pull speed, 3D acceleration support and overall responsiveness of the emulator.
  • Fully GLES 2.0 compliant. Given a host GPU that has conformant desktop OpenGL drivers, the emulator now passes 100% of CTS dEQP-GLES2 must-pass.
  • Improved audio support
  • Improved video playback performance. The emulator now stores all video color buffers in host/guest shared memory and performs any needed final YUV->RGB conversion in the GPU. 1080p30 (even 60) should be well within reach of most systems now. (but only when new images are released)
  • Faster disk IO – Emulator now uses separate thread to dispatch disk IO, resulting in much lower latency and improved throughput (~1.5x sequential, ~5x random access).
  • Improved graphics performance. Android Pipe improvements have also increased graphics performance! In addition, the emulator will use GPU-side buffers (glBindBuffers / glBufferData) when the guest requests them, decreasing CPU overhead in some apps. More to come when new system images are released.
  • Various GUI enhancement

Fonte

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: