Rainbow Six Siege: Un gioco Competitivo con 50hz di Tick Rate?

Rainbow Six Siege è da ormai Dicembre 2015 che fa parlare di se. Molte critiche e molti complimenti hanno accompagnato il gioco verso il suo secondo anno di vita.
Ma come spesso accade ci troviamo a dover far notare le molteplici imperfezioni del titolo. Non andremo ad analizzare i numerosi Bug che sono usciti insieme alla Nuova Stagione (Blood Orchid).
Piuttosto ci soffermiamo su un argomento di fondamentale importanza per gli Fps (First-Person Shooter), sopratutto se competitivi. Ovvero il Tick Rate di gioco.

Tick Rate di gioco Fissato a 50hz?

Non staremo a spiegarvi come funzioni e a cosa serva nello specifico il Tick Rate. Nel caso non sapeste di cosa si tratta vi invitiamo a guardare il seguente video.

In parole povere il Tick Rate è la frequenza con il quale il Server aggiorna gli utenti presenti in partita. Ovviamente più volte viene aggiornato al secondo, più il Gameplay risulterà fluido. Dunque se il Tick Rate è fissato a 50hz la fluidità di gioco risulterà Mediamente bassa. Più il valore in Hz si alza e “meglio” sarà la vostra esperienza all’interno di un gioco. Fino ad un valore di 100, il quale assicura un’ottima registrazione dei colpi con pochissimi problemi di Lag Grafici (escludendo altre fonti di problemi).

Fino ad Adesso in Rainbow Six Siege, questo valore è stato fissato a 66hz. Valore che rappresenta lo “standard” minimo e molto spesso adoperato per giochi su Console. Ciò dovrebbe garantire un’esperienza tranquilla ai margini del giusto. Ciò nonostante può accadere di riscontrare pesanti eventi di Lag o di Drop Frame. Qui di seguito ne abbiamo un esempio lampante.

Dall’inizio della stagione il Tick Rate era settato solamente a 50Hz, motivo per il quale i giocatori più esperti possono aver percepito una lieve differenza. Questa scelta di Ubisoft è stata presa per evitare di appesantire i Server nuovi fin dal primo giorno. Anche se considerata una decisione saggia, sono ugualmente state mosse delle critiche verso la casa di produzione francese.
Ci auguriamo che al più presto venga ripristinato il valore d’inizio. Rimane spiacevole il fatto di avere tali restrizioni in giochi che puntano ad un futuro competitivo.

 

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: