zAnti

Pentesting con Android? La risposta è zANTI!

Chiunque sia un minimo appassionato ed affascinato dalla tecnologia ha almeno una volta provato a cercare su google cose come “Come rubare password” o “Come craccare la password del wifi?” beh, quest’app non è la chiave per diventare ricchi o hackerare la Nasa, ma qualche cosa di divertente si può fare. zAnti non è altro […]

LG V30

LG V30 non avrà un display secondario

La serie V di LG ha introdotto il display secondario, di dimensioni ridotte, negli smartphone. Fino a LG V20 abbiamo visto una piccola fascia di display in alto, accanto alla fotocamera selfie, che consentiva azioni rapide o la lettura delle notifiche. Il famoso leaker, Evan Blass, ha affermato che sul prossimo top di gamma della […]

Assassin’s Creed il Film, il 4 Gennaio nelle sale

Ormai ci siamo quasi. Dopo anni di progetti e di tentativi mancati, manca davvero poco per lo sbarco al Cinema di una delle saghe videoludiche più seguite e di successo di tutti i tempi. Stiamo ovviamente parlando di Assassin’s Creed.

Assassin’s Creed il Film

I primi tentativi di realizzare un film basato sul videogioco Assassin’s Creed infatti, risalgono al lontano 2010. Ma dopo vari problemi la produzione vera e propria della pellicola è iniziata solo nel 2012.

Assassin's Creed

All’inizio infatti la produzione doveva essere frutto di un accordo tra la Sony Pictures e la Ubisoft Motion Pictures. In seguito però questo accordo è saltato in quanto Sony, per avere pieno controllo sulla pellicola, avrebbe voluto sviluppare il film indipendentemente.

Ecco quindi che c’è stata l’estromissione della Sony stessa e l’ingresso, dopo varie contrattazioni, di New Regency come co-produttore e della 20th Century Fox come casa distributrice.

Fassbender Protagonista

Quello su cui non c’è mai stato alcun dubbio, è su colui che avrebbe recitato il ruolo del protagonista. Già dall’accordo Sony/Ubisoft infatti, è stato annunciato che la parte sarebbe stata dell’attore Irlandese Michael Fassbender.

Assassin's Creed

In seguito poi lo stesso Fassbender oltre che attore protagonista, è diventato anche co produttore del film, attraverso la casa produttrice di sua proprietà DMC Films.

Le Riprese del Film

La lavorazione del film è iniziata ad Agosto 2015, e si è svolta tra Malta, Londra e alcune località Spagnole. Le riprese delle parti principali si sono concluse il 15 Gennaio 2016, alcune di contorno invece sono state girate successivamente all’interno della Cattedrale di Ely.

Assassin's Creed

Una delle scene più importanti del film, è ovviamente quella che vede il protagonista compiere il cosiddetto “Salto della Fede”. Il regista voleva che questa scena fosse quanto più reale possibile e quindi Damien Walters, la controfigura di Fassbender, ha eseguito un tuffo da 38 metri di altezza!!

Si tratta di uno dei salti più alti compiuti da uno stuntman negli ultimi 35 anni di ciak.

Arrivo al Cinema

Assassin’s Creed, non è una vera e propria trasposizione cinematografica della serie di videogiochi. Si tratta infatti di una storia originale, creata ad hoc dagli sceneggiatori, ambientata nello stesso ambito del videogioco.

L’uscita al cinema è prevista per il 21 Dicembre 2016 negli Stati Uniti e in Francia. Negli Usa il film è vietato ai minori di 13 anni non accompagnati per “scene di violenza e linguaggio scurrile”.

Leggi di più a proposito di Assassin’s Creed il Film, il 4 Gennaio nelle sale

Rimossa Hibana dagli Operatori? Rainbow Six Siege

Vediamo insieme 2 tra i Bug più fastidiosi di Rainbow Six Siege, un noto titolo che cerca di portare un mondo competitivo e tattico anche su console, con il nuovo Dlc non sono state inserite molte novità ma anche numerosi bug che purtroppo, spesso, non vengono corretti sino all’uscita del Dlc successivo. Moltissime sono le […]

iPhone manda ad Apple i log delle vostre chiamate attraverso iCloud

Qualche mese fa si sviluppò una vicenda molto interessante riguardo Apple e la privacy di noi utenti. Tutti ricordiamo infatti l’attentatore di San Bernardino, possessore tra l’altro di un iPhone che Apple si rifiutò di sbloccare, per permettere alle autorità di accedere ai dati interni. Ed ora è notizia che iCloud mantiene molte informazioni private […]

Elon Musk ha un piano per inviare 4.425 satelliti nello spazio per fornire Internet

I grandi colossi tecnologici tra cui Facebook, Google e Microsoft, sono in competizione per portare la connessione ad Internet nelle zone del mondo che oggi non sono ancora collegate attraverso dispositivi wireless , droni volanti ecc… Ma in SpaceX, il fondatore Elon Musk ha grande piani per portare Internet a basso costo in tutto il mondo, utilizzando che […]

Recensione: Cuffie Wireless TaoTronics + Codice Sconto

Salve a tutti gli amici di TechnoBlitz.it. Oggi abbiamo provato per voi queste Cuffie Wireless della casa TaoTronics. Un prodotto adatto a chi adora ascoltare musica in mobilità, senza il disturbo di cavi che possano dare fastidio o intrecciarsi.

Un prodotto utilissimo sopratutto per chi fa sport e per chi ama trascorrere molto tempo all’aria aperta, magari per lunghe passeggiate. Andiamo a scoprirle insieme.

Cuffie Wireless TaoTronics

Unboxing

La confezione di queste Cuffie Wireless è veramente ben realizzata. Abbiamo una scatola non in cartone riciclato, come di solito accade per questo tipo di prodotti, ma con una elegante colorazione nera e liscia.

Cuffie Wireless

All’interno della confezione stessa troviamo:

  • Cuffie Wireless
  • Cavo di Ricarica
  • 2 Paia di Adattatori per i padiglioni auricolari (oltre a quelli già montati)
  • Manuale di Istruzioni Rapide

Le cuffie sono costruite molto bene. Danno una sensazione di robustezza nonostante siano molto leggere e, grazie all’archetto che è costruito insieme alla cuffia stessa, si aggancia senza problemi all’orecchio.

Cuffie Wireless

Le Cuffie sono realizzate con un innovativo sistema anti sudore, per non creare nessun tipo di problema anche durante qualsiasi attività sportiva.

Come vanno?

Grazie al Codec Audio Aptx, queste Cuffie Wireless di TaoTronics ci offrono un suono ricco e naturale, qualsiasi sia la fonte (smartphone, tablet etc).

La connessione è sempre stabile e veloce, grazie allo standard Bluetooth 4.1, che ci consente di mantenere il collegamento con il dispositivo sorgente anche a distanza di 6/7 metri.

Cuffie Wireless

Inoltre un’antenna interna, realizzata in ceramica, garantisce connessioni sempre stabili e audio di alta qualità, con perdite di collegamento davvero rarissime.

Le cuffie sono dotate inoltre di tecnologia di eliminazione del rumore CVC. Potremmo utilizzarle anche per le nostre conversazioni telefoniche con eliminazione di qualsiasi tipo di interferenza o rumore esterno.

Dove Acquistare

Le Cuffie Wireless di TaoTronics possono essere acquistate su Amazon, cliccando su questo LINK.

Inoltre solo per i lettori di TechnoBlitz.it, e per un periodo limitato, l’azienda ci fornisce un codice sconto che rende ancora più conveniente l’acquisto di queste cuffie. Basta, al momento dell’acquisto, inserire il seguente codice: WMVXSSHN.

Leggi di più a proposito di Recensione: Cuffie Wireless TaoTronics + Codice Sconto

FCA su Amazon: aperto il primo store online

Se siete abituati all’idea che per acquistare un’automobile nuova bisogna recarsi in una concessionaria, potete iniziare ad immaginare anche un futuro leggermente diverso. Grazie ad un accordo storico tra FCA (ovvero Fiat-Chrysler) e il colosso dell’E-Commerce Amazon, oggi apre il primo store online di automobili. Avremo quindi la possibilità da oggi di acquistare auto del gruppo FCA su Amazon.

FCA su Amazon

Da oggi quindi su Amazon sarà possibile acquistare automobili del brand Fiat-Chrysler. Le autovetture possono essere facilmente prenotate online, con un acconto di 180€, e poi ritirare in concessionaria.

Al momento la piattaforma consente l’acquisto di tre modelli specifici: Fiat 500, Fiat 500 L e Panda, con vantaggi per il cliente che vanno da un 20% fino al 33% di risparmio rispetto alle promozioni effettuate di norma dalla rete commerciale tradizionale.

FCA su Amazon

Ma ipotizziamo che, in base al successo di questo nuovo metodo di vendita, presto molti altri modelli potrebbero essere aggiunti allo store. E anche altre case potrebbero seguire l’esempio di Fca.

Le Dichiarazioni Ufficiali

La prima dichiarazione ufficiale sull’accordo arriva da Gianluca Italia, responsabile FCA per il mercato Italiano. Sottolineando come l’accordo che porta Fca su Amazon apra per le case un nuovo metodo di vendita.

FCA su Amazon

“Da oggi tra Fiat e cliente c’è soltanto un clic”, ha detto Gianluca Italia, sottolineando che l’e-commerce ha una quota del 5% delle vendite retail in Italia e una crescita del 20% annuo. “Inizia una rivoluzione nel modo di scegliere una Fiat – ha aggiunto Italia -. Alle mie spalle c’è una finestra virtuale – ha continuato – è una finestra che apriamo su un nuovo orizzonte per noi ma soprattutto per i clienti”.

Nota di FCA

“A completamento di quanto precedentemente indicato in occasione della conferenza stampa, in merito alla collaborazione tra Fca e Amazon, precisiamo che il dato relativo al 33% fa riferimento al massimo incremento di vantaggio cliente, rispetto alla promozione effettuata normalmente dalla nostra rete ufficiale Fiat”

FCA su Amazon-67b3c1cd750d9e54954d7a540e28f40f3

Sulla nota rilasciata dalla casa, relativa all’accordo che porta FCA su Amazon si legge inoltre:

“Tali incrementi – precisa ancora la nota – variano per ciascun modello inserito nell’operazione, con livelli che sono inferiori su Fiat 500 e Fiat Panda, e maggiori, come quello indicato, su Fiat 500L. Non si tratta quindi dei vantaggi cliente, in percentuale, rispetto al listino, e neanche di uno sconto totale rispetto al listino”.

Amazon cresce ancora

Il colosso dell’E-Commerce mondiale continua la sua crescita. Dopo essere nato nel 2010, con soli sei categorie presenti sul sito, oggi Amazon ne conta oltre 20 con migliaia di prodotti venduti ogni giorno.

E, l’accordo con Fca, potrà contribuire ulteriormente a questa inarrestabile crescita.

Leggi di più a proposito di FCA su Amazon: aperto il primo store online

Tre Hackers Inglesi accusati di frode

Quando si parla di furto di Smartphone la prima immagine che viene in mente, ovviamente, è quella di persone che entrano indisturbati in un negozio per prendere tutto quello che c’è. Oppure di persone che cerchino di sottrarre qualche dispositivo in vendita approfittando della folla. Ma oggi c’è un nuovo metodo di furto, di cui sono stati accusati tre Hackers Inglesi.

Hackers Inglesi e metodo Black Hat

Questo nuovo metodo è stato svelato dal gestore TRE, che ha prontamente avvisato i propri clienti su Facebook.

Hackers Inglesi

I tre Hackers hanno utilizzato un metodo chiamato Black Hat e, intrufolandosi sui server del gestore, hanno cambiato gli indirizzi di spedizione degli smartphone di fascia alta. In questo modo i terminali acquistati da ignari consumatori, venivano consegnati in luoghi diversi da quelli prestabiliti.

Ovviamente è stata subito avviata un’indagine da parte della polizia e delle autorità preposte. I sospetti, che sono già liberi su cauzione, hanno utilizzato degli accessi autorizzati per poter accedere ai server e manipolare i dati.

Dati bancari al sicuro

Il gestore Tre Uk ha tenuto a precisare però che, nonostante la frode sia stata effettivamente portata a termine, nessuna informazione di pagamento dei clienti, sia essa carta di credito o conto corrente bancario, è stata rubata.

I tre Hacker Inglesi hanno soltanto manomesso i dati anagrafici e quelli di spedizione.

Hackers Inglesi

Gli smartphone rubati con questo metodo, secondo quanto dichiarato, sarebbero circa una decina. Relativamente pochi se consideriamo che in quatto settimane, secondo i dati forniti, dai negozi fisici sarebbero spariti circa 400 Dispositivi.

Corsa al riparo

Ovviamente il gestore, insieme alle autorità di vigilanza e controllo, ha subito cercato di porre rimedio alla situazione. La sicurezza sul sito è stata aumentata così come sono stati intensificati i controlli in fase di spedizione.

Leggi di più a proposito di Tre Hackers Inglesi accusati di frode

Huawei Mate 9 LITE Ufficialmente Annunciato

Huawei ha presentato tre versioni differenti del MATE 9 in poco meno di tre settimane. Nessuno si sorprenderà quindi se la casa Cinese annuncia ora una nuova versione, “leggera”, del suo attuale modello di punta. Stiamo parlando appunto del Mate 9 Lite.

Mate 9 Lite

Dopo aver annunciato il Mate 9, cioè la versione standard del phablet successore di Mate 8, e il modello Premium realizzato in collaborazione con Porsche Design, il produttore ha presentato in Cina il modello Mate 9 Pro.

In effetti quest’ultimo non è nient’altro che il modello Porsche Design che viene ribattezzato sul mercato di casa. La collaborazione infatti è stata siglata soltanto per alcuni mercati.

Mate 9 Lite

Oggi la nuova versione leggera, il Mate 9 Lite, fa il suo debutto. Lo smartphone è stato già inserito sul sito web della società ma, al momento, non ci sono notizie per quanto riguarda il prezzo e la data di commercializzazione.

Specifiche Tecniche

Nonostante questo però, abbiamo già importanti informazioni riguardo le sue caratteristiche tecniche.

Il Mate 9 Lite sarà un dispositivo medio di gamma e sarà equipaggiato con il sistema operativo Android 6.0 Marshmallow con Emui 4.1. Considerando che le altre tre versioni di Mate 9 hanno già Nougat, è un chiaro segnale di come questo dispositivo venga posizionato un gradino sotto gli altri.

Per quanto riguarda la scheda tecnica abbiamo:

  • Processore Kirin 655 Octa-Core a 2.1 Ghz
  • 3 Gb di Ram
  • 32 Gb di Memoria Integrata
  • Display 5,5″ con risoluzione Full Hd 1080p
  • Doppia Fotocamera Posteriore da 12 Mpx + 2 Mpx
  • Fotocamera Anteriore da 8 Mpx
  • Batteria da 3340 mAh

Come possiamo notare anche questa versione Lite mantiene la configurazione a doppia fotocamera posteriore, senza il logo Leica in questo caso. I sensori sono più piccoli della versione Standard avendo, invece di 20 Mpx + 12 Mpx, una configurazione a 12 Mpx + 2 Mpx.

Mate 9 Lite

Huawei ha dichiarato che sarà rilasciata anche una versione leggermente più potente, dotata di 4 Gb di memoria Ram e 64 Gb di Memoria Integrata.

Versioni e Prezzi

Come detto in precedenza non ci sono ancora notizie ufficiali sulla data di commercializzazione e sul prezzo di vendita. Probabilmente, per non sovrapporsi ai terminali di Honor, il prezzo al momento del rilascio sarà intorno ai 350€.

Huawei Mate 9 Lite sarà disponibile, al lancio, in tre diverse varianti di colore: Oro, Grigio e Argento.

Leggi di più a proposito di Huawei Mate 9 LITE Ufficialmente Annunciato