IL P2 sarà l’ultimo smartphone marchiato Lenovo

In rete è appena comparso un rumors, riportato da alcuni siti Orientali, che avrebbe davvero del clamoroso: secondo le indiscrezioni lo smartphone di prossima uscita, il LENOVO P2, potrebbe essere l’ultimo terminale rilasciato con il marchio della casa Cinese!

Sembra infatti che la divisione Lenovo Mobile abbia deciso di non marchiare più gli smartphone con il proprio nome, ma di utilizzare per tutti il marchio MOTO. Sicuramente la scelta è dettata da questioni di Marketing, essendo il marchio Moto molto pià spendibile e riconoscibile sui mercati.

Niente più LENOVO, solo MOTO

Il marchio Moto è stato lanciato in Italia dall’Americana MOTOROLA, ai tempi del suo ritorno in Italia avvenuto nel 2013 dopo la chiusura della filiale Italiana e il passaggio sotto il controllo di Google.

La casa di Mountain View aveva deciso di rilanciare il brand nel nostro paese e, per scelta di Marketing, era stato creata la linea MOTO.

Sul finire del 2014 però l’azienda cinese Lenovo decise di acquistare il marchio di telefonia, e buona parte del portafoglio di progetti già realizzati o in fase di progettazione, per la cifra di 2,91 miliardi di dollari.

Il brand Motorola è molto conosciuto nel nostro paese. I modelli Motorola 8700, Motorola StarTac,  Motorola Razr sono delle vere e proprie icone e molti utenti li ricordano ancora con un pizzico di nostalgia.

Motorola Razr Motorola 8700 Motorola StarTac

Ecco perchè in molti non vedevano di buon occhio questa acquisizione. La paura di tanti appassionati era infatti che la casa Cinese volesse cancellare per sempre il marchio Motorola, alla stregua di quanto fatto da Microsoft dopo l’acquisizione di Nokia.

Per fortuna non è andata così.

Ora cosa succederà

La voce arrivata dalla Cina non è stata ancora confermata, bisognerà attendere l’ufficializzazione da parte di Lenovo.

Leggi di più a proposito di IL P2 sarà l’ultimo smartphone marchiato Lenovo

Dell si fa sentire contro i Surface di Microsoft

Sembra che nonostante il ristretto mercato, La Microsoft e l’HP non possiedano il monopolio sul mercato dei Desktop Creativity-Minded, a quanto pare, la più che nota Dell, avrebbe “preso in giro” il sistema All-In-One PC “Surface Pro Artist“, paragonandolo come parte delle Keynote di AdobeMAX. Non ci sono dettagli chiari su come sarà il modelli […]

FOCUS: Huawei Mate 9 Porsche Design

Huawei Mate 9 Porsche Design

Nel mondo della tecnologia, specialmente ai giorni nostri, mantenere un segreto senza che nessuno rilasci la minima indiscrezione, fino al giorno della presentazione ufficiale, è davvero un obiettivo impossibile. Almeno così sembrava visto la sorpresa che ci ha riservato oggi Huawei, con la presentazione di Mate 9 Porsche Design.

Collaborazione Porsche Design

Mentre tutti attendevano una seconda versione del Mate 9, denominata PRO e diversa dalla versione base solo per la presenza del doppio display curvo, ecco che la casa Cinese ha sorpreso tutti.

Alla presentazione ufficiale del nuovo Mate 9, avvenuta oggi a Monaco di Baviera, è stato presentato anche il modello progettato in collaborazione con PORSCHE DESIGN.

porsche-mate-9

Si tratta di un Mate sostanzialmente diverso dalla versione “normale”, con un Display più piccolo, se piccolo si può definire un 5,5 pollici, e un quantitativo di memoria spaventoso: parliamo di 6 Gb di Ram e 256 Gb di Storage.

Loghi e Sensore

Quello che però balza all’occhio di questo modello, oltre alla bellissima scocca nella colorazione Nera e al display con doppia curvatura molto simile a quella del Note 7, è la totale assenza del logo Huawei.

Sul retro del dispositivo infatti, al posto del sensore di impronte, troviamo il logo stilizzato Porsche Design. Così come, sul lato superiore del frontale, invece del nome della casa Cinese compare l’enorme scritta della casa di Stoccarda.

mate-9-porsche-design-2

Il sensore delle impronte poi è stato notevolmente migliorato. Non si tratta di un tasto fisico di ma un tasto virtuale, capace di riconoscere le gesture che l’utente applica e reagire di conseguenza, rendendo di fatto inutili i tasti capacitivi posti ai lati.

Scheda Tecnica

Questo bellissimo Mate 9 Porsche Design sorprende, oltre che per la bellezza, per un hardware davvero incredibile. All’interno dell’elegantissima scocca troviamo infatti:

  • Processore HiSilicon Kirin 960
  • Gpu Mali G71
  • 6 Gb Memoria Ram
  • 256 Gb di Storage
  • Display 5,5″ con risoluzione QHD
  • Doppia Fotocamera Posteriore 20 Mpx + 12 Mpx
  • Batteria 4000 mAh con SuperCharging
  • S.O. Android 7.0 Nougat con la nuova EMUI 5

Prezzo

La sola nota dolente di questo Huawei Mate 9 Porsche Design è il prezzo. Il terminale sarà commercializzato infatti al prezzo di € 1395!

huawei-mate-9_porsche-design

Coloro che vorranno mettere le mani su questo gioiellino dovranno prepararsi ad un esborso economico molto importante. D’altra parte, come ha dichiarato anche l’account manager di Huawei Italia, è un prodotto ESCLUSIVO, quindi è anche giusto che abbia un prezzo particolare.

Leggi di più a proposito di FOCUS: Huawei Mate 9 Porsche Design

oneplus 3t

Il nuovo OnePlus 3T sarà rivelato il prossimo 14 novembre?

OnePlus non ferma la sua rincorsa al mercato e sembra pronta a rilasciare un nuovo device, il già avvistato OnePlus 3T. Poco più di un mese fa era stato infatti notato alla ricezione della certificazione CCC  in Cina, modello A3010, e provvisoriamente chiamato OnePlus 3 Plus. Poco più avanti invece, ecco svelato (o almeno così […]

UFFICIALI Huawei Mate 9 e Mate 9 Porsche Design

Atteso da tutti ormai da diverse settimane, anche grazie all’Hype che si era creato grazie alle tante indiscrezioni e i tanti rumors emersi, oggi è stato finalmente svelato ufficialmente il nuovissimo Huawei Mate 9.

Evento a Monaco di Baviera

La presentazione del nuovo Mate 9 è stata presieduta da Richard Yu. Il ceo di Huawei ha parlato degli smartphone moderni e dei tre punti critici che hanno quasi tutti i terminali: l’invecchiamento, l’autonomia insufficiente e una fotocamera che, in buona parte dei casi, non rispecchia le aspettative.

Proprio per rispondere a queste tre criticità la casa Cinese presenta questo nuovo terminale che, stando a quanto dichiarato, promette risultati strabilianti.

Differenti Versioni

Come previsto il nuovo Mate 9 è stato presentato in due differenti versioni. Entrambi hanno la stessa denominazione e la medesima doppia fotocamera posteriore. Quello che cambia è la dimensione del display che, su quello “normale” è da 5,9 pollici. Sulla versione con display curvo, realizzato in collaborazione con Porsche Design, è da 5,5″.

Otre questo altra enorme differenza tra i due modelli riguarda il prezzo, come vedremo più avanti.

HUAWEI MATE 9

Tutte le indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane sono risultate esatte. Huawei Mate 9 adotta il nuovo processore HiSilicon Kirin 960, che garantisce operazioni grafiche superiori del 180% rispetto al suo predecessore.

La batteria è da 4000 mAh con tecnologia SuperCharge, che consente di portare la ricarica al 50% in soli 5 minuti! La batteria del Mate 9 è stata studiata per evitare surriscaldamenti durante la ricarica (chiaro riferimento a Note 7) e, promessa della casa, permetterebbe un’autonomia di 2 giorni di utilizzo ininterrotto.

Mate 9

Fotocamera

Forse il settore dove Huawei ha concentrato di più l’attenzione. Il Mate 9 monta infatti una doppia fotocamera, sviluppata in collaborazione con LEICA, con un sensore in bianco e nero da 20 Mpx e uno a colori da 12 Mpx, che aggiunge il 50% in più dei dettagli all’immagine.

Anche la messa a fuoco è una novità assoluta. Si basa infatti su 4 fattori differenti: laser,phase detection, profondità e contrasto, per garantirci la miglior messa a fuoco nel minor tempo possibile.

La doppia camera inoltre ha uno zoom ottico 2x e consente di girare video fino  in 4K.

Scheda Tecnica

La scheda tecnica del Mate 9 è la seguente:

  • Processore HiSilicon Kirin 960
  • Gpu Mali G71
  • 4 Gb di Ram
  • 64 Gb di memoria Interna
  • Display 5,9″ con risoluzione FHD
  • Doppia Fotocamera Posteriore 20 Mpx + 12 Mpx
  • Batteria 4000 mAh
  • Android 7.0 Nougat con nuova EMUI 5

Disponibilità e Prezzo

Il nuovo Huawei Mate 9, nella versione con 4 Gb di Ram e 64 Gb Interni, sarà disponibile nelle colorazioni GREY e SILVER a partire dalla seconda metà di novembre.

Il prezzo al lancio sarà di € 749

Mate 9 Porsche Design

Presentato nel corso dell’evento anche il modello realizzato in collaborazione con Porsche Design, finora conosciuto con la denominazione PRO.

Si differenzia dalla versione normale per un display leggermente più piccolo, 5,5 pollici, ma con doppia curvatura e dal quantitativo di memoria integrata: ben 6 Gb di Ram e 256 Gb Interni.

Mate 9 Porsche Design

Altra differenza sta nel sensore di impronte digitali. Sul Mate 9 normale è montato sulla parte posteriore, come da tradizione Huawei. Sul modello Porsche Design invece è posto sul frontale del dispositivo.

Inoltre si tratta si un sensore intelligente: riconosce il tocco sul tasto e la gesture di scorrimento verso sinistra o destra, sostituendo di fatti i tasti capacitivi che non sono presenti su questa versione.

Leggi di più a proposito di UFFICIALI Huawei Mate 9 e Mate 9 Porsche Design

Pixel XL, il mistero dei caricatori da 18 Watt.

Sembra che ci sia stato un grosso un errore di battitura nella scheda tecnica del caricabatteria del Google Pixel, almeno per per quanto riguarda la potenza assorbita. Le notizie avevano annunciato che il caricatore era di 18 Watt ma sembra essere un dato sbagliato ed il telefono viene in realtà fornito con un caricabatterie che non […]

Fisker Emotion

Fisker Emotion: la nuova vettura sarà più veloce della Tesla Model S

Henrik Fisker è stato uno dei designer automobilistici più importanti al mondo. Ha lavorato su vetture come BMW Z8 e Aston Martin DB9. È anche il designer della Fisker Karma, un’auto elettrica elegante e prestazionale. Tuttavia il successo dell’auto è stato stroncato alla Tesla Model S. L’azienda sta lavorando ad un secondo modello che possa […]

Internet in Italia compie 30 anni, ecco come ci ha cambiati

Internet in Italia compie 30 anni, ecco come ci ha cambiati

Sono passati esattamente 30 anni da quando, nell’aprile del 1986, da Pisa fu avviato il primo collegamento italiano alla Rete Arpanet, da cui poi è scaturito il Web come lo conosciamo oggi. Nell’ultimo Internet Festival gli esperti hanno provato a fare il punto della situazione nel nostro Paese, cercando di capire come siamo stati trasformati […]

Apple spiega perché i nuovi MacBook Pro non possiedono uno slot SD

A pochi giorni dal keynote dove è stata presentata la nuova gamma di MacBook Pro, Apple rivela altri interessanti dettagli su delle “feauture” non molto apprezzate. Impossibile non citare la mancanza di qualsiasi slot diverso dalla Type C; tra il disappunto di molti professionisti, manca pure quello destinato alle memorie SD, un must per fotografi […]